Shampoo fatto in casa con farina di ceci: la ricetta naturale

Lo shampoo fatto in casa con farina di ceci costituisce una ricetta naturale indicata per i capelli grassi e che cadono

da , il

    shampoo fatto in casa con farina di ceci

    Lo shampoo fatto in casa con farina di ceci è costituito da una ricetta naturale che offre alcuni vantaggi molto importanti. Da un lato possiamo risparmiare dal punto di vista economico e, dall’altro, si riduce il rischio di irritazione, dando anche una mano concreta alla sostenibilità ambientale. Questa soluzione naturale è indicata soprattutto per i capelli che cadono o per quelli grassi. Tra l’altro è molto facile da realizzare e tutti possono cimentarsi nella sua preparazione. Proviamo a vedere come si fa.

    La ricetta

    Preparare questo shampoo è davvero semplicissimo. Lo possono utilizzare con indubbi vantaggi soprattutto coloro che praticano sport e hanno la necessità di lavare i capelli in maniera frequente. Gli ingredienti che occorrono sono: 2 cucchiai di farina di ceci, acqua calda (quanto basta), 2 cucchiai di aceto, qualche goccia di olio essenziale a piacere, per dare il giusto profumo. Il procedimento è un gioco da ragazzi. Bisogna mescolare la farina di ceci e l’aceto, poi si aggiunge a poco a poco dell’acqua calda, fino ad ottenere una crema omogenea. Quest’ultima va usata come uno shampoo, spalmata sui capelli. Alla fine si risciacqua con cura. La farina di ceci ha il vantaggio di assorbire il grasso e di lasciare il cuoio capelluto pulito, mentre l’aceto serve a lucidare la nostra chioma.

    Come fare la farina di ceci

    La farina di ceci si ricava dai ceci secchi macinati, che vengono essiccati e sottoposti a un processo di raffinazione per l’eliminazione della crusca. Si può ottenere anche con un metodo fai da te, da utilizzare in casa. Bisogna sciacquare i ceci in acqua abbondante e lasciarli ad asciugare in maniera completa anche per molte ore. Poi è necessario tostarli in forno per circa un quarto d’ora, portando la temperatura a 150 gradi. Con un robot da cucina si procede alla macinazione, per ottenere una farina molto fine. Questa va conservata in un barattolo ermetico e in un luogo fresco e asciutto.

    Le proprietà cosmetiche

    Le proprietà cosmetiche della farina di ceci sono molto accentuate. Essa, infatti, contiene le saponine, che sono in grado di catturare l’acqua e di trattenerla su una superficie grassa, come la pelle. Oltre ad utilizzarla per preparare detergenti e shampoo, se viene mescolata con 2 cucchiai di zucchero di canna e amalgamata con dell’olio, si può ottenere uno scrub esfoliante, che favorisce la rimozione delle cellule morte e il rinnovamento della cute. Se aggiungiamo un pizzico di curcuma, possiamo creare una crema antinvecchiamento. Attraverso questo impacco, da utilizzare come una vera e propria maschera sul viso, avremo una pelle luminosa e che non mostra affatto i segni del passare dell’età. Tutto merito dell’azione detergente svolta dalla farina di ceci, in combinazione con l’effetto antiossidante della curcuma. La farina di ceci, comunque, non ha soltanto proprietà benefiche a livello cosmetico, perché, se consumata, riesce a mantenere sotto controllo il colesterolo e i trigliceridi, ha proprietà antiacide, utili contro la gastrite e il reflusso e regolarizza il transito intestinale.

    Guarda anche:

    Shampoo fatto in casa per tutti i tipi di capelli: la ricetta

    Bagnoschiuma fatto in casa: le ricette bio

    Creme bio per pelli giovani: le migliori [FOTO]Fondotinta con buon inci: i migliori [FOTO]Creme naturali contro le rughe: le migliori sul mercato [FOTO]

    Foto di Pimthida