Scarto della centrifuga: 10 ricette per non sprecare

Scarto della centrifuga: 10 ricette per non sprecare nulla dei preziosi residui, ricchi concentrati di vitamine e fibre.

da , il

    Scarto della centrifuga, 10 ricette per non sprecare. Che i centrifugati di frutta e verdura siano un toccasana per la nostra salute è risaputo, per non parlare poi del gusto inimitabile. In estate sono una vera delizia, rinfrescanti, nutrienti, saporiti e 100% naturali, che non è poco. Ma per quanto il succo sia delizioso, ci sono residui del centrifugato che siamo soliti sprecare senza porci nemmeno il problema. Scarto ricco di fibre e vitamine che potremmo riutilizzare in molteplici modi, eccoti allora la top ten delle ricette anti-spreco. Ricorda però, l’ideale è rimuovere le bucce, la polpa residua in questo caso è migliore. E se i tuoi centrifugati sono un mix di frutta e verdura, separali in modo che dolce e salato risultino divisi.

    Biscotti

    Prepara i biscotti seguendo una ricetta tradizionale, aggiungi all’impasto la polpa di scarto della tua frutta preferita. Stendi bene l’impasto e ricavaci i biscottini aiutandoti con delle formine, polverizzali con zucchero di canna e infornali a 160 gradi per una ventina di minuti.

    Plumcake

    Anche in questo caso è sufficiente unire la polpa di scarto di frutta agli altri ingredienti necessari per la preparazione del plumcake, frullare il tutto e procedere con la cottura in forno secondo i tempi della ricetta tradizionale.

    Nutella

    Che ne dici di una nutella ecologica? Recupera scarti di nocciole, versali in un recipiente insieme a qualche cucchiaio di cacao in polvere, malto di riso, miele, sciroppo e dolcificante fino ad ottenere una crema di consistenza simile alla nutella.

    Torta con scarti di carote

    Recupera gli scarti di carote per preparare una deliziosa torta profumata, aggiungi all’impasto farina, zucchero, lievito, scorza di limone, un pizzico di cannella. Mescola bene fino ad ottenere un impasto morbido, quindi unisci le nocciole tritate. Versa il composto in un recipiente da forno e cucina in forno per mezz’ora a 180 gradi.

    Sformato di carote e sedano

    Aggiungendo gli scarti di carote e sedano a un impasto a base di patate lesse otterrai un delizioso sformato. Utilizza pasta brisè e cucina il tutto in forno a 180 gradi per una trentina di minuti.

    Salsa per condimenti

    Sminuzza gli scarti degli ortaggi frullandoli con olio di oliva, utilizza la salsa come condimento per pinzimoni o spalmala sul pane. In alternativa utilizzala per condire la pasta o un primo piatto qualunque.

    Ghiaccioli

    Recupera gli scarti dei tuoi frutti preferiti, mescolali insieme ad acqua e succo di limone, versali quindi in formine per ghiaccioli da fare in casa. Qualche ora in freezer e il gioco è fatto!

    Muffin

    Gli scarti di frutta e verdura tornano utili persino per la preparazione dei mitici muffin. Aggiungi gli scarti a un composto a base di farina, lievito, uova, latte, burro, zucchero di canna, mescola bene e infornali a 180 gradi per una quarantina di minuti.

    Infusi

    Gli scarti di agrumi sono i migliori per preparare gustosi infusi e tisane fatte in casa: fai essiccare le scorze di arance e limoni, frullale nel mixer e utilizzale per le tue bevande da servire calde o fresche.

    Vellutata

    Infine perché non riutilizzare gli scarti di verdure come ingrediente principe di una prelibata vellutata. Sminuzza i residui e falli ammorbidire a fuoco lento.