Risparmio in casa: come riutilizzare i fondi del caffè

Risparmio in casa: come riutilizzare i fondi del caffè

I fondi del caffè possono essere riciclati ed utilizzati in vario modo: per il compost, come antiparassitari ecologici, per l’ecologia domestica e come cosmetici naturali

da in Impatto ambientale, Primo Piano, Riciclo, Riciclo Rifiuti
Ultimo aggiornamento:

    risparmio casa riutilizzare fondi caffe

    Se vogliamo attuare strategie utili di risparmio in casa, possiamo provare anche a riutilizzare i fondi del caffè. Si tratta di uno di quei comportamenti ecocompatibili che possiamo mettere in atto nel nostro contesto quotidiano, come contributo personale alla lotta agli sprechi. Spesso infatti capita di buttare tra i rifiuti molte cose che potremmo benissimo riutilizzare in vista delle opportunità offerte dal riciclo. Magari sono idee a cui non avremmo mai pensato e che vanno a vantaggio della sostenibilità ambientale. Forse non tutti sanno cosa si può fare con i fondi del caffè.

    Questi ultimi possono essere utilizzati come cosmetici naturali dalle proprietà esfolianti. Basta passarli sulla pelle e poi risciacquare: l’effetto sarà sorprendente. Chi ha i capelli scuri può utilizzare i fondi del caffè per risciacquarli, fornendo un effetto lucido davvero apprezzabile. I cosmetici ecologici sono delle fantastiche idee regalo, ma, attraverso il riciclo dei fondi di caffè, possiamo avere a nostra disposizione dei prodotti di bellezza naturali a costo zero. Un modo interessante di risparmiare e di ridurre il nostro impatto ambientale.

    Chi ama il giardinaggio ha la possibilità di ricorrere ai fondi del caffè come sostanze nutritive per il compost da usare per fertilizzare il terreno. Un sistema per fare il compostaggio domestico per coltivare l’orto.

    Inoltre i fondi del caffè sono utili come repellente per gli insetti e per le formiche, una sorta di antiparassitario ecocompatibile.

    Li possiamo utilizzare anche per l’ecologia domestica. Messi in una scodella in frigorifero, sono l’ideale per assorbire i cattivi odori. Strofinati sulle mani, riescono a togliere gli odori dei cibi. Ottimi anche da aggiungere al terriccio delle piante di casa.

    360

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ambientalePrimo PianoRicicloRiciclo Rifiuti
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI