Risparmio ecologico: come spendere poco rispettando l’ambiente

Risparmio ecologico: come spendere poco rispettando l’ambiente

Il risparmio ecologico può essere messo in atto evitando gli sprechi di energia, di gas e di carburante

da in Impatto ambientale, Riciclo, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    risparmio ecologico rispettare ambiente

    Il risparmio ecologico è fondamentale, non solo per rispettare l’ambiente, ma anche per evitare di incidere troppo sulla spesa familiare. Con piccoli gesti ecocompatibili possiamo riuscire a risparmiare in tutte quelle azioni che compiamo nella nostra vita quotidiana. Basta ricordarsi di seguire alcune semplici regole, che puntino essenzialmente sulla lotta agli sprechi. In questo modo si riuscirà ad affrontare al meglio anche la crisi economica che stiamo attraversando. Il tutto fa appello alla nostra coscienza ecologica e al nostro senso di responsabilità. Cominciamo dal risparmio energetico.

    Risparmiare sulla bolletta elettrica è facile. Innanzitutto si può incominciare spegnendo le luci nelle stanze in cui esse non occorrono, non lasciare gli apparecchi elettronici in stand-by, utilizzare la lavatrice la lavastoviglie soltanto a pieno carico e scegliendo temperature non troppo elevate.

    Per esempio il lavaggio a 90° dovrebbero essere evitato, perché anche a 60° il risultato che si ottiene in termini di pulizia è lo stesso. Molto importante è anche sostituire le lampadine tradizionali con quelle a risparmio energetico.

    In questo modo risparmiare sulla bolletta della luce sarà un gioco da ragazzi.

    Altro punto essenziale è risparmiare sul gas. In cucina si dovrebbe cercare di mantenere il coperchio sulle pentole e di non esagerare con l’ebollizione dell’acqua. In bagno è opportuno chiudere il rubinetto dell’acqua calda quando non è necessario, in modo da evitare gli sprechi di acqua calda e quindi anche un incremento del costo della bolletta.

    Un altro punto da non dimenticare è la possibilità di risparmiare sulla benzina e sui carburanti. Ma come fare? Ad esempio si può optare per i distributori no logo oppure per quelli self service, i cui prezzi sono ridotti rispetto agli altri. È importante anche controllare lo stato dell’auto, badando ad un’opportuna manutenzione, che evita lo spreco di carburante e non bisogna dimenticare di usare con accortezza il condizionatore e il riscaldamento dell’abitacolo.

    Lo stesso discorso del risparmio dovrebbe valere per l’opportunità di evitare gli sprechi alimentari, che hanno un impatto ambientale non indifferente e per la possibilità di provvedere al riciclo dei materiali, come la plastica, l’alluminio o il vetro per ridurre la produzione dei rifiuti e per risparmiare.

    428

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ambientaleRicicloSostenibilità AmbientaleTutela Ambientale
    PIÙ POPOLARI