Rimedi naturali per lucidare l’ottone

Rimedi naturali per lucidare l’ottone
da in Casa ecologica, Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08/04/2015 13:59

    rimedi naturali per lucidare l ottone Quali sono i rimedi naturali per lucidare l’ottone? Ti forniamo una piccola guida, che ti potrà essere senza dubbio utile per la pulizia dei tuoi oggetti in ottone in casa. Maniglie, letti, serrature: molte parti della nostra abitazione possono essere in ottone. Non per forza dobbiamo ricorrere all’uso di prodotti chimici, che tra l’altro fanno male alla nostra salute e all’ambiente, perché si possono rivelare molto inquinanti. A disposizione ci sono diverse soluzioni offerte dalla natura, che, in un batter d’occhio, consentono di lucidare e di ottenere risultati efficaci per la pulizia.

    aceto succo di limone Per smacchiare l’ottone possiamo preparare una soluzione naturale a base di mezzo bicchiere di aceto e il succo di due limoni. A questa miscela possiamo aggiungere anche tre cucchiai di sale da cucina. Mescoliamo tutto, per ottenere una pasta cremosa. Poi, dopo averla spalmata su una spugnetta, strofiniamo delicatamente. A questo punto possiamo sciacquare e asciugare tutto con un panno morbido. Questo sistema è ottimo soprattutto per gli oggetti piccoli, per le maniglie o per i soprammobili. Scopri tutti gli usi dell’aceto

    aceto succo di limone sapone neutro Ecco un altro modo molto utile che può essere utilizzato soprattutto per gli oggetti grandi o che non si possono smontare. Anche in questo caso dobbiamo preparare una crema a base di vari ingredienti. Servono: mezzo bicchiere di aceto o di succo di limone, due cucchiai di sapone neutro, tre cucchiai di sale da cucina. Strofiniamo delicatamente l’ottone con una spugnetta, procediamo a sciacquare con un panno umido e poi lucidiamo con un panno morbido.

    acqua tiepida sapone neutro L’acqua tiepida e il sapone neutro possono risultare essenziali per pulire quegli oggetti di ottone che sono ricoperti dalla vernice, che serve per la protezione. Può capitare che, se siamo molto aggressivi in termini di pulizia, questa vernice si può screpolare. Quindi è meglio agire con molta delicatezza.

    pastella farina Anche fare una pastella di farina, nella quale abbiamo amalgamato del sale e dell’aceto, può essere una soluzione da tenere in considerazione. Si tratta di uno di quei rimedi della nonna, che permette di pulire l’ottone, specialmente se è molto sporco. Lasciamo aderire la pastella, facciamola indurire e poi togliamola.

    fetta limone Una fetta di limone tuffata in aceto caldo e salato può essere la soluzione adatta per pulire anche le parti piuttosto difficili da raggiungere. Non dobbiamo fare altro che strofinare delicatamente gli intarsi con il limone, per poi asciugare e lucidare il tutto. Scopri tutti gli usi del limone

    olio di lino ottone L’olio di lino non serve soltanto a pulire l’ottone, ma è ottimo anche per riuscire a proteggerlo. Possiamo indossare dei guanti di cotone, in modo che, lucidando con l’olio, non lasciamo impronte sugli oggetti. Così facendo, l’ottone non sarà soltanto più lucido, ma potrà usufruire di un sottile strato di protezione, che lo terrà al riparo da tutti gli agenti esterni e gli consentirà di subire meno i danni dell’ossidazione.

    783

    PIÙ POPOLARI