Rimedi naturali per la tosse: gli sciroppi fai da te

Esistono diversi sciroppi fai da te che si possono mettere a punto per calmare la tosse: cipolle, aglio, miele, barbabietole, sono alcuni degli ingredienti che si possono utilizzare

da , il

    rimedi naturali tosse sciroppi fai da te

    I rimedi naturali per la tosse consistono anche nell’uso di appositi sciroppi fai da te, che possono essere preparati attraverso il ricorso ad ingredienti naturali molto utili per garantire il nostro benessere generale. In effetti, non dobbiamo dimenticare che la natura può essere considerata una valida alleata della nostra salute. Contro i malanni di stagione non servono necessariamente i farmaci messi a punto con metodi chimici. Raffreddore e influenza e tutte le loro manifestazioni sintomatiche possono essere contrastati facilmente per mezzo di erbe ed essenze, con le quali approntare specifici infusi.

    Infuso di cipolle

    cipolle

    L’infuso di cipolle è facile da predisporre. Se ne affettano due e si ricoprono con l’acqua all’interno di una pentola. Si porta il tutto in ebollizione e si lascia cuocere, fino a raggiungere una certa morbidezza. In genere, servono circa 15 minuti. Poi si imbottiglia il liquido, lo si lascia raffreddare e, al momento del bisogno, se ne consumano dei cucchiaini.

    Sciroppo all’aglio

    aglio

    L’aglio si configura come un vero e proprio antisettico naturale, capace di agire nel combattere le infezioni che interessano le vie respiratorie. Sbucciatene tre teste, tagliatele a spicchi e immergetele in due bicchieri d’acqua. Mettete tutto in una casseruola e lasciate cuocere, fino a quando l’acqua non si sarà dimezzata.

    A questo punto, dopo averle tolte, aggiungete un bicchiere di aceto di mele e 40 grammi di miele. Tutti questi ingredienti vanno fatti bollire, si lasciano poi raffreddare e devono essere conservati in una bottiglietta da riporre nel frigorifero. Se ne deve prendere un cucchiaio al giorno.

    Sciroppo al miele

    sciroppo miele

    Lo sciroppo al miele rappresenta un rimedio davvero efficace, anche contro la raucedine e le infiammazioni alla gola. Spremiamo un limone, per ottenerne un succo, riscaldiamolo in un pentolino e versiamolo poi in una ciotola, aggiungendo un cucchiaio di olio di semi di girasole e mezzo bicchiere di miele.

    Mescoliamo, amalgamando per bene, e riempiamo dei barattoli di vetro. Possiamo prenderne uno o due cucchiaini, nel momento in cui ci occorre.

    Sciroppo di barbabietole

    barbabietole

    Ci servono delle barbabietole rosse, che vanno tagliate a rondelle non troppo spesse. Si devono mettere in un piatto e vanno ricoperte con lo zucchero. Dobbiamo aspettare qualche ora, per vedere che questi ortaggi avranno prodotto una sostanza dolce di colore rossastro. La si può prendere nella dose di un cucchiaio tre volte al giorno.

    Balsamo del tolù

    balsamo tolu

    Il balsamo del tolù si ricava da un grande albero che cresce in Venezuela. Si utilizza in particolare la resina, che è ricca di acidi fenolici e che viene raccolta praticando delle incisioni nella corteccia. Il balsamo in questione riesce a mettere in atto un’azione antibatterica, determinando la morte dei germi che infettano l’apparato respiratorio. Inoltre produce degli effetti espettoranti, rendendo più fluido, e quindi più facilmente eliminabile, il catarro. E’ anche un ottimo analgesico e antisettico, ma bisogna fare attenzione, perché potrebbe causare delle allergie.

    Guarda anche:

    Rimedi contro l’influenza: gli antibiotici naturali

    Rimedi naturali per il mal di denti: alcuni consigli utili

    Rimedi naturali per il mal di testa: 4 consigli utili

    Mal di gola: i rimedi naturali per combatterlo

    Rimedi naturali per il raffreddore: 9 consigli utili