Rimedi naturali per l’otite: consigli e benefici della natura

Rimedi naturali per l’otite: consigli e benefici della natura

L'otite è un terribile mal d'orecchi, ed è il sintomo di un'infezione dell'orecchio medio

da in Rimedi naturali, Terapie Naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento:

    Mal d'orecchi

    A chi non è capitato di svegliarsi con un terribile mal d’orecchi? Ma anche quando è lieve, la ‘diagnosi’ non cambia: molto spesso si tratta di otite, un’infezione comune dell’orecchio. L’otite media acuta, che è quella più comune, si verifica nello spazio dietro il timpano, ossia nell’orecchio medio. Le otiti tendono a svilupparsi più facilmente dopo un’infezione delle vie respiratorie superiori, o dopo un raffreddore.
    Durante un raffreddore, un’infezione alla gola o un attacco allergico, il canale che collega la gola all’orecchio medio si gonfia e impedisce all’aria di passare. Questo può creare una sorta di ‘aspirazione’, che attira liquidi a livello dell’orecchio medio. I liquidi quindi ristagnano, permettendo ai virus o ai batteri di proliferare e di causare infezioni. Ecco di seguito alcuni rimedi naturali per combattere le otiti.

    1. Vapori di eucalipto e lavanda. Versate dell’acqua bollente in una grande ciotola di vetro (non usate la plastica!) e aggiungetevi 2 o 3 gocce di olio essenziale di eucalipto e 2-3 gocce di olio essenziale di lavanda. Copritevi la testa con un asciugamano e respirate il vapore, permettendogli di raggiungere così le aree che collegano orecchie, naso e gola. Fate attenzione a non esagerare con l’olio essenziale o con la temperatura dell’acqua!
    2. Aglio. Fate bollire uno spicchio d’aglio in mezza tazza d’acqua, fino a quando lo spicchio non risulti morbido (ma non molle!). Fatelo raffreddare in modo che non scotti troppo e appoggiatelo su un orecchio. Coprite quindi con una garza o un batuffolo di cotone, e fissatelo con un cerotto.

    Non spingete ovviamente lo spicchio nel condotto uditivo! Cambiatelo ogni giorno: l’aglio aiuta a curare le infezioni.
    3. Impacchi caldi. Prendete un panno umido imbevuto di acqua calda, e lasciate che il calore allevi il dolore. Ripetete ogni volta che ne avete bisogno.
    4. Gocce di verbasco. Il verbasco è utile per moltissime cose. Fate una tisana concentrata con un cucchiaino di fiori di verbasco e mezzo bicchiere d’acqua. Poi prendete un cucchiaio di questa tisana e mescolatelo con un cucchiaio di olio di oliva, lasciando riposare per tutta la notte. Applicate quindi una goccia di questo composto nell’orecchio dolorante.

    L’otite spesso colpisce i bambini molto piccoli. A quanto dicono le statistiche, sembra che i bambini più delicati, in questo senso, siano quelli che vengono allattati artificialmente e non direttamente dal seno della madre con latte materno.
    Nel caso in cui l’otite colpisse un bambino molto piccolo bisogna fare molta attenzione, soprattutto se vi sono di mezzo anche febbre alta e altre complicazioni. I bambini molto piccoli, quindi, vanno sempre e subito fatti vedere dal pediatra di fiducia.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rimedi naturaliTerapie NaturaliVivere green
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI