Rimedi naturali contro le afte

Sono molti i rimedi naturali contro le afte, a cui possiamo fare ricorso: echinacea, radice di liquirizia, malva, tè, sale e farina di grano.

da , il

    I rimedi naturali contro le afte aiutano ad alleviare il dolore e il prurito. Si tratta di utilizzare alcuni semplici ingredienti che si possono trovare facilmente e che molti hanno già in casa. Le afte sono delle piccole vescicole o delle piaghe che si formano intorno alla bocca. Generalmente sono causate dal virus herpes simplex, che viene attivato nell’organismo a causa di vari motivi, come il raffreddore, lo stress, l’affaticamento, gli interventi odontoiatrici. Attraverso il ricorso alle soluzioni naturali, evitiamo le sostanze farmaceutiche, di solito a base di prodotti chimici.

    1. Olio extravergine di noce di cocco

    L’olio extravergine di noce di cocco è un antivirale naturale. Andrebbe applicato subito, non appena si manifesta il prurito, e poi si dovrebbe spalmare sulla zona interessata per un’intera giornata. I tempi di guarigione risultano più veloci.

    2. Tè

    Non occorre fare altro che far bollire per alcuni minuti una bustina di tè. Poi si deve raffreddare e la si applica sull’afta per pochi minuti. Si tratta di un rimedio naturale molto comune, che serve anche a rendere più lieve il dolore.

    3. Radice di liquirizia

    La radice di liquirizia può essere molto utile contro le afte, perché rafforza il sistema immunitario e blocca l’insorgere del virus. Da evitare se si soffre di ipertensione.

    4. Propoli

    La propoli è una sostanza molto preziosa da utilizzare contro le afte della bocca. Non soltanto calma il bruciore, ma aiuta anche nella riduzione delle afte stesse.

    5. Aglio

    L’aglio è un ortaggio dalle accentuate proprietà antivirali. Ecco perché, se abbiamo un’afta sulla bocca, possiamo strofinare su di essa uno spicchio d’aglio fresco per alcuni secondi.

    6. Malva

    La malva è disponibile sia sotto forma di tisana che come essenza da far bollire insieme all’acqua, che va poi utilizzata per effettuare gargarismi. Lo stesso effetto può essere dato dal rabarbaro, dalla salvia o dall’amamelide.

    7. Succo di limone

    Un altro rimedio naturale da non dimenticare è il succo di limone, con cui fare degli sciacqui, per favorire la cicatrizzazione della vescicola.

    8. Estratto di semi di acino d’uva

    L’estratto di semi di acino d’uva può essere un altro rimedio naturale da tenere in considerazione. Bisogna mescolare due gocce di estratto con un cucchiaio di succo di aloe, per applicare il composto sull’afta due o tre volte al giorno, in modo da ridurre il dolore e rendere più veloce la guarigione.

    9. Sale

    Il sale sulle afte può bruciare un po’, ma rende più rapidi i tempi di guarigione. Basta prenderne un po’ sulla punta del dito e premerlo sulla pelle per qualche minuti.

    10. Farina di grano

    Con la farina di grano si può preparare, mescolandola insieme all’acqua, una pasta, che va applicata sulle afte. L’effetto sarà quello di vedere le vescicole asciugarsi a poco a poco.

    11. Echinacea

    L’echinacea è un ottimo rimedio erboristico, perché rafforza il sistema immunitario e rende più difficile l’attivazione del virus dell’herpes, che causa il problema.