Rifiuti: tassa scontata per chi fa la differenziata

Rifiuti: tassa scontata per chi fa la differenziata

Il comune di Fondi ha avviato una campagna che prevede una riduzione sulla tassa sui rifiuti per gli utenti che effettuino la raccolta differenziata

da in Impatto ambientale, Raccolta Differenziata, Riciclo, Riciclo Rifiuti, Rifiuti
Ultimo aggiornamento:

    tassa sui rifiuti

    Una tassa sui rifiuti meno cara per chi decide di portare avanti la raccolta differenziata. È questo in sostanza l’obiettivo che si è proposto il comune di Fondi, per fare in modo che i cittadini siano più partecipi nel procedere ad una differenziazione dei rifiuti. In pratica per ogni quintale di rifiuti gli utenti avranno la possibilità di diminuire di otto euro il costo complessivo della loro bolletta. Non dovranno fare altro che effettuare la raccolta differenziata e consegnare i rifiuti opportunamente divisi al punto di conferimento. La bolletta può diminuire anche del 50%.

    Molto significativamente lo slogan per la campagna è “Sei tu che fai la differenza”, puntando sul fatto che l’iniziativa ha bisogno della partecipazione collettiva. Già per esempio anche in Calabria sono previsti incentivi triplicati per la raccolta differenziata. È questo l’impegno che hanno preso il sindaco Salvatore De Meo e l’assessore all’ambiente, Silvio Pietricola. Naturalmente saranno messi a disposizione vari mezzi a questo scopo, come più cassonetti per la differenziata e il potenziamento dei centri di raccolta sul territorio.

    Già con l’amministrazione comunale precedente erano state introdotte delle novità di tutto rispetto, come per esempio le isole di raccolta a scomparsa.

    Oggi i cittadini di Fondi possono contare su due piattaforme di raccolta, nelle quali possono essere portati tutti i rifiuti che potranno servire per il riciclaggio. In questo modo si avrà diritto ad una riduzione di otto euro per ogni quintale di rifiuti e di sei euro per quanto riguarda le utenze non domestiche.

    Un impegno insomma a favore dell’ambiente, che potrà sostenere meglio l’impatto con lo smaltimento dei rifiuti impostato secondo criteri più razionali e più ispirati al buon senso e anche con la possibilità di risparmiare. Un obiettivo per la raccolta differenziata perseguito anche in altre regioni, come il Piemonte che punta oltre il 50%.

    Immagine tratta da: nuovosoldo.wordpress.com

    391

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ambientaleRaccolta DifferenziataRicicloRiciclo RifiutiRifiuti
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI