Rifiuti speciali: lo smaltimento

Rifiuti speciali: lo smaltimento

Cosa sono i rifiuti speciali, e come smaltirli in maniera idonea? Cerchiamo di fare chiarezza sulla questione, riferendoci alle ultime novità legislative in materia, grazie ad un recente intervento comunitario cercano di mettere a punto un sistema di conferimento e di trattamento di tali scarti che sia maggiormente rispettoso dell'ambiente, con contenimento dell'impatto nocivo

da in Gestione rifiuti, Legge rifiuti, Primo Piano, Rifiuti, Rifiuti Speciali
Ultimo aggiornamento:

    Rifiuti speciali

    Cosa sono i rifiuti speciali, e come smaltirli in maniera idonea? Cerchiamo di fare chiarezza sulla questione, riferendoci alle ultime novità legislative in materia, grazie ad un recente intervento comunitario cercano di mettere a punto un sistema di conferimento e di trattamento di tali scarti che sia maggiormente rispettoso dell’ambiente, con contenimento dell’impatto nocivo.

    Cosa sono i rifiuti speciali

    Rifiuti speciali
    Innanzitutto, è bene chiarire che i rifiuti speciali sono una categoria molto particolare di rifiuti, che si differenzia nettamente dai rifiuti urbani. Rientrano tra i rifiuti speciali quelli da attività agricole e agro-industriali, quelli derivanti da attività di demolizione, costruzione, da lavorazioni industriali e artigiani, da attività commerciali o di servizio, o ancora quelli derivanti da macchinari, combusibili, veicoli a motore.

    Come smaltire i rifiuti speciali

    Rifiuti speciali
    Lo smaltimento dei rifiuti speciali è attività molto delicata, perchè solo un loro corretto conferimento e trattamento permette un’adeguato contenimento del pregiudizio sofferto dall’ambiente. Per quanto concerne la fase di raccolta, recupero, trattamento, stoccaggio temporaneo e conferimento, è bene pertanto rivolgersi a società specializzate, presenti in tutti i principali Comuni italiani.

    In particolare: lo smaltimento dell’amianto

    Rifiuti speciali
    Una delle attività maggiormente delicate è quella relativa allo smaltimento dell’amianto, “fuori legge” in Italia fin dai primi anni ’90. La presenza di strutture con amianto nelle aree di proprietà è quindi un grande problema, poichè nella movimentazione di questo materiale occorrerà evitare la produzione e la dispersione nell’aria di fibre di amianto. Mai come in questo caso, è bene pertanto rivolgersi a società specializzate!

    Qui abbiamo parlato dello stesso tema:

    Rifiuti speciali: si cerca un’intesa per agevolare lo smaltimento
    Rifiuti elettronici: ritiro gratuito, la denuncia di Greenpeace
    Pannelli solari al posto dell’amianto

    478

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Gestione rifiutiLegge rifiutiPrimo PianoRifiutiRifiuti Speciali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI