Rifiuti: Legambiente premia i Comuni più virtuosi

Il Nord meglio del Centro e del Sud

da , il

    Rifiuti, premi Legambiente per i comuni più virtuosi

    Legambiente ha premiato i Comuni più virtuosi in termini di raccolta e riciclo dei rifiuti. Stando a quanto sostiene lo stesso soggetto premiante, le amministrazioni comunali – e le rispettive popolazioni – più attente alla gestione dei rifiuti si troverebbero nel Nord Italia, mentre il Centro della Penisola, il Sud e le Isole, faticherebbero un po’ di più nel mantenere dei comportamenti in linea con uno sviluppo ecocompatibile.

    In ogni caso, a scorrere la classifica troviamo in prima posizione il comune di Ponte nelle Alpi, nella provincia di Belluno, che si è aggiudicato l’Oscar del riciclo da parte di Legambiente. Nessun altro comune, in Italia, è così virtuoso come il piccolo centro urbano del bellunese.

    Dando uno sguardo alle Regioni, invece, troviamo il Veneto al primo posto, con una percentuale delle amministrazioni comunali “virtuose” pari al 67% del totale. La leadership del Veneto non sembra essere messa in discussione dagli altri due gradini di questo speciale podio ecologico, rappresentati dal Friuli Venezia Giulia con il 34,2%, e dalla Lombardia con il 28,8%. Quarta ancora una regione settentrionale, il Piemonte, con il 23,9%.

    Miglioramenti sensibili sono ad ogni modo riscontrabili anche nel Centro e nel Sud, sebbene i numeri non siano facilmente paragonabili alle regioni settentrionali. La “best performer” dell’ecologia meridionale è la Sardegna, che può vantare una percentuale di raccolta differenziata pari al 35%: nel 2002, appena sette anni prima la classifica ora stilata da Legambiente (sul 2009), la percentuale sarda era solamente al 3%.

    Bene anche alcune zone della Campania, del Lazio, della Calabria e della Basilicata.

    Immagine tratta da altomilaneseinrete.it