Riciclaggio: carta riciclata per il comune di Cesena

Riciclaggio: carta riciclata per il comune di Cesena

dallo scorso luglio il comune di cesena utilizza per i suoi uffici solo ed esclusivamente carta riciclata al 100%, il progetto prevede una serie di investimenti in ottica verde tra cui l'arredo urbano e alcuni veicoli ecologici

da in Riciclo, Riciclo Carta
Ultimo aggiornamento:

    carta riciclata per il Comune di Cesena

    Dallo scorso luglio carta riciclata per il Comune di Cesena! Un modo per rimarcare l’interesse per l’ambiente, gli acquisti verdi e le buone pratiche sostenibili. È già da un mese infatti che nel comune le risme per le stampe e le fotocopiatrici sono fatte su carta riciclata al 100% senza l’utilizzo di sbiancanti tossici.

    Un’ottima notizia per il settore del riciclaggio carta, se si pensa che nel 2009 il comune ha acquistato più di 6.600 risme in formato a4 e quasi 150 risme in formato a3. Un ottimo esempio di impegno negli acquisti verdi che dovrebbero seguire molte pubbliche amministrazioni. Tra l’altro le caratteristiche dei nuovi fogli sono superiori ai criteri minimi di sostenibilità imposti dal Ministero dell’Ambiente per la dotazione di carta in risme e quindi , il vantaggio in termini di rispetto verso l’ambiente è quanto mai rilevante.

    In realtà questo è solo uno dei progetti che il comune sta portando avanti in un ottica di conservazione dell’ambiente, infatti già nel 2008 sono stati riorganizzati i servizi di stampa, fax e fotocopie a favore di un notevole risparmio energetico. Sono stati quindi eliminati 45 fotocopiatrici, 32 fax e 11 stampanti di rete che sono state sostituite dal noleggio di 45 multifunzione con software che si occupa della rendicontazione, dotate di massimali di consumo e opzioni mirate per un utilizzo sostenibile, come ad esempio la stampa bozze su carta usata e la scansione su cartella. Inoltre il comune di è dotato dei Lan fax, che consentono di archiviare i documenti in arrivo via fax senza stamparli, ma trasferendoli direttamente nella casella di posta elettronica.

    Inoltre il comune prevede di applicare criteri sostenibili anche nell’ arredo urbano, nella fornitura di mense scolastiche e nell’acquisto di veicoli ecologici.

    Spiegano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Qualità ambientale Lia Montalti: “Ora l’obiettivo è quello di sensibilizzare a un corretto utilizzo del materiale e dei macchinari. Un impiego ottimale dei dispositivi multifunzione, infatti, porterebbe a una riduzione dei consumi cartacei superiore al 20%, ma per avere una stima annuale del risparmio effettivo in termini di carta e di energia occorre attendere qualche mese. L’esito degli investimenti effettuati dipenderà in gran parte dalla disponibilità di ciascun dipendente comunale a cambiare le proprie abitudini. Sono stati quindi organizzati per il mese di settembre alcuni incontri di formazione, mirati a far conoscere il funzionamento della nuova strumentazione”.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo Carta
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI