Ricette vegetariane torte salate: come fare la Pasqualina

Ricette vegetariane torte salate: come fare la Pasqualina
da in Ricette vegetariane, Vivere green, Pasqua
Ultimo aggiornamento:

    ricetta torta pasqualina

    Chi dice che essere vegetariani non può essere gustoso e sostanzioso? Forse non avete mai assaggiato le prelibatezze della cucina vegetariana, come per esempio un piatto tipico della tradizione ligure, ovvero la torta Pasqualina. Si tratta di una torta salata, ripiena di uova, ricotta, erbe il tutto concentrato tra quattro sfoglie di pasta. Un piatto che può essere consumato freddo e per questo ideale per le gite fuori porta oppure per portarlo a lavoro e consumarlo durante la pausa pranzo.

    Come si prepara

      1,2 kg di bietole o spinaci (ricordate di usare solo le foglie verdi)
      600 gr di farina Manitoba, per la spianatoia
      500 gr di quagliata, un latticino tipico ligure (in alternativa prendete un miscuglio di 2/3 ricotta e 1/3 yogurt greco intero)
      150 gr di parmigiano grattugiato
      1 dl di panna liquida
      4 uova
      un pizzico di maggiorana fresca
      uno spicchio di aglio sbucciato
      1 noce piccola di burro
      olio d’oliva extra vergine q.b.
      sale q.b.

    • Innanzitutto si procede a preparare l’impasto per le sfoglie, necessarie per foderare la base della teglia e per ricoprire il ripieno. In una ciotola capiente unite e amalgamate la farina, l’olio, l’acqua e lavorate l’impasto. Una volta compatto lavoratelo su un piano per qualche minuto, con le mani, fin quando non diventerà liscio, dopo di che dividetelo in due panetti, dello stesso peso e grandezza, copriteli e lasciateli riposare almeno un’ora.
    • Lessate le bietole o gli spinaci in acqua salata, dopo scolatele e strizzatele per bene e tritatele. Prendete la quagliata e ponetela su un seteccio, affinché il siero sgoccioli, mescolando lentamente.
    • tritate la maggiorana con uno spicchio d’aglio. Poi aggiungetele con 100 gr di parmigiano in una ciotola, insieme alle bietole e mescolate con sale q.b.
    • prendete uno dei 4 panetti e stendetelo fino a che possa ricoprire una teglia di 30 cm, spennellata con dell’olio.

    • Dopo una spennellata di olio, ripetete l’operazione e riempite con l’impasto. Dopo aver mescolato la quagliata con panna e farina aggiungetela al composto di bietole. Dopo fate 4 incavi dove andrete a mettere il burro, una spolverata di parmigiano e le uova, rotte.
    • Un’altra spolverata di parmigiano e ricoprite il tutto con due sfoglie. Unite l’intorno delle sfoglie e dopo aver fatto un’altra spennellata della sfoglia con dell’olio, cuocete la torta in forno caldo a 180 gradi per 45 minuti.

    443

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ricette vegetarianeVivere greenPasqua
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI