Radice di maca per dimagrire

Radice di maca per dimagrire

La radice di Maca, originaria del Perù e utilizzata fin dal 1600 a

da in Rimedi naturali, Terapie Naturali
Ultimo aggiornamento:

    Maca

    La radice di maca appartiene alla pianta perenne omonima, originaria del Perù, coltivata in queste terre fin dall’antichità. La maca appartiene alla famiglia delle Brassicaseae, in botanica Lepidium meyenii e se un tempo veniva consumata nell’alimentazione, oggi lo è sempre di meno. Conosciuta per le sue proprietà dimagranti e per la capacità di migliorare la salute psicofisica dell’organismo, viene spesso impiegata nei programmi dietetici. E’ infatti particolarmente indicata per stimolare il metabolismo e quindi per favorire un maggiore consumo calorico da parte del corpo. La radice viene molto usata sotto forma di integratore, da assumere con acqua o tè a digiuno, una o più volte al giorno. Scopriamo perché fa bene per dimagrire.

    La radice di maca è di origine peruviana, dove viene coltivata fin dal 1.600 a.C. e fin da allora è nota per le sue proprietà rigeneranti dal punto di vista psicofisico. I benefici attribuiti alla maca sono davvero innumerevoli: oltre agli aspetti anti-stress si pensi alle proprietà tonificanti e stimolanti del metabolismo, grazie al ricco contenuto di iodio che agisce sulla tiroide. Proprietà che la rendono ideale per velocizzare il consumo delle calorie in eccesso, dato che stimolano la peristalsi intestinale e il senso di fame nervosa.

    Non solo, anche in menopausa essa si rivela un autentico toccasana poiché contrasta la tendenza ad aumentare di peso.

    Scopri 10 tisane snellenti per dimagrire

    La maca viene spesso consigliata, quindi, nei regimi dietetici, sotto forma di capsule da ingerire al mattino, o alla sera, a digiuno, insieme ad acqua o tè. Nei casi di sovrappeso caratterizzati da frequenti episodi di stitichezza o da incessante fame, la maca si rivela davvero utilissima. La stipsi, in particolare, viene contrastata grazie al ricco contenuto di fibre. Nonostante si tratti di un prodotto naturale, è pur sempre meglio evitarne il consumo in gravidanza, allattamento e in caso di ipertiroidismo, consiglio valido soprattutto per l’estratto puro. In tutti questi casi è preferibile, in ogni caso, affidarsi al parere medico.

    Scopri le migliori erbe officinali per dimagrire

    396

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rimedi naturaliTerapie Naturali
    PIÙ POPOLARI