Pulizie ecologiche: la vodka come detersivo alternativo

Pulizie ecologiche: la vodka come detersivo alternativo

La vodka può essere considerata anche un ottimo detersivo alternativo per le pulizie green

da in Tutela Ambientale, ecotendenze
Ultimo aggiornamento:

    pulizie ecologiche vodka

    Le pulizie ecologiche sono importanti per contribuire alla sostenibilità ambientale. In effetti non bisogna dimenticare che anche nella vita quotidiana il nostro contributo alla salvaguardia dell’ambiente è fondamentale. Invece di rivolgersi all’uso dei soliti prodotti chimici, possiamo utilizzare dei detersivi alternativi e, anche se a molti può sembrare strano, anche la vodka si può prestare a questo utilizzo. Per le sue proprietà disinfettanti e deodoranti la vodka può sostituire i comuni detergenti. Vediamo nello specifico come la vodka può essere usata per le nostre pulizie green.

    La vodka può andare bene per pulire pavimenti e sanitari. In questo caso non dobbiamo are altro che mescolare 100 ml di vodka a 500 ml d’acqua, aggiungendo 30 ml di detersivo ecologico per i piatti. Ne possiamo ricavare anche un detergente spray da usare in maniera pratica per la pulizia del bagno.

    Possiamo utilizzare la vodka come un ottimo disinfettante multiuso, un po’ come l’aceto. Con la vodka possiamo pulire vetri, specchi e piastrelle: basta mescolare un bicchiere di vodka e due bicchieri d’acqua, per ottenere il disinfettante che ci serve per la nostra casa, contribuendo a non far aumentare l’inquinamento ambientale.

    Se avete a che fare con uno sporco ostinato, potete servirvi della vodka per lavare i piatti unti di grasso e anche le incrostazioni più difficili da combattere in un baleno scompariranno. Non dovrete preoccuparvi dell’odore non proprio gradevole, perché con un adeguato risciacquo quest’ultimo tende a scomparire facilmente.

    La vodka ha anche proprietà deodoranti, ecco perché può essere impiegata anche per eliminare i cattivi odori dai tessuti. Basta qualche spruzzatina e poi si deve mettere tutto ad asciugare all’aria aperta. Se evitiamo di applicare il sistema ai tessuti più delicati, possiamo utilizzarlo anche come prelavaggio per i capi di abbigliamento.

    La vodka può essere usata come solvente. Ad esempio a quanti capita di voler riciclare barattoli o bottiglie di vetro, togliendo la relativa etichetta e incontrando qualche difficoltà? Ecco allora che la vodka aiuta a togliere questi fastidiosi residui di etichetta che non vogliono andare via dal vetro.

    Dalla vodka si può ricavare anche un fresco deodorante per gli ambienti. Ecco come fare: si devono diluire 15 gocce di olio essenziale di eucalipto o di lavanda in un cucchiaio di vodka e mettere tutto in un contenitore spray, insieme a 500 ml d’acqua. Poi basta agitare il contenitore e spruzzare.

    Per la pulizia dei gioielli la vodka è proprio ciò che ci vuole, Magari capita che su collane e orecchini rimangano delle tracce di sapone che non vogliono saperne di andar via. In questo caso la vodka va passata servendosi di uno stuzzicadenti e di uno spazzolino morbido.

    625

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Tutela Ambientaleecotendenze
    PIÙ POPOLARI