Proteggersi dalle radiazioni dei cellulari, ecco come fare

da , il

    radiazioni cellulari

    Il cellulare è diventato ormai uno strumento indispensabile dal quale sembrerebbe essere impossibile potersi separare. Tutti quanti posseggono un telefonino, che sia di vecchia o nuova generazione, il cellulare a mattone o uno di quelli funzionali e tecnologici. Tuttavia è bene non dimenticare una cosa molto importante, ovvero che i cellulari sono dannosi per la nostra salute e seppur non se ne possa fare a meno, esistono delle indicazioni che sarebbe bene sapere per cercare di evitare o ridurre l’esposizione alle onde elettromagnetiche, emesse dai telefonini.

    Stando ai dati relativi allo studio Interphone, eseguito in 13 paesi da un team di scienziati guidati da Lennart Hartell, un’esposizione maggiore di 27 minuti al giorno alle radiazioni del cellulare, per un periodo di 10 anni, aumenta la probabilità dell’insorgere del glioma, ovvero un cancro al cervello. L’utilizzo del cellulare come responsabile di un cancro al cervello è stato segnalato già dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, mentre il Consiglio Superiore di Sanità, nel novembre del 2011, promosse l’utilizzo degli auricolari per limitare i rischi.

    • Uno dei motivi, forse risaputi, è quello di spegnere il cellulare se per un certo periodo di tempo non dovrebbe servire, come per esempio la notte oppure impostarlo, se disponete di quelli di nuova generazione, in modalità offline o aereo. Così facendo verranno ridotte, in alcuni casi azzerate, l’esposizione a radiazioni o altro tipo di trasmissione.
    • Se utilizzate il telefono per molto tempo durante il giorno, per effettuare telefonate, allora sarebbe utile utilizzare un auricolare, possibilmente non bluthoot, bensì quello tradizionale con il cavetto. Questo perché nel caso dell’auricolare bluthoot l’esposizione alle radiazioni sarebbe notevolmente maggiore.
    • Da alcuni studi è stato dimostrato come tenere il cellulare nella tasca dei pantaloni possa essere dannoso per gli uomini , in quanto le radiazioni emesse andrebbero a colpire direttamente gli organi riproduttivi causando danni permanenti alla fertilità. Pertanto si consiglia di non tenere gli apparecchi elettronici, come cellulari o smartphone, all’interno delle tasche dei pantaloni.
    • Proprio perché più vulnerabili degli adulti, sarebbe bene tenere i più piccoli, lontano dai cellulari, iphone o ipad, seppure possano essere utili per l’apprendimento secondo alcune correnti di pensiero.
    • Se vi trovate in zone in cui vi è poca rete o copertura, evitate di effettuare telefonate perché il cellulare sarà costretto a emettere più radiazioni per poter trasmettere il segnale e di conseguenza sarete esposti maggiormente rispetto a un luogo in cui il cellulare ha copertura completa.
    • Alternate le telefonate da un orecchio all’altro, senza appoggiare il telefono solo e soltanto da un lato e cercate di ridurre i tempi di chiamata. Se possibile cercate di utilizzare il telefono fisso di casa, ma non il cordless, bensì quello con la cornetta e il doppietto collegato alla base.
    • Evitate di addormentarvi con il cellulare vicino alla testa con l’intenzione, magari, di utilizzarlo come sveglia. Ricorrete alla radio sveglia tradizionale sarà sicuramente meno dannosa.

    Foto di Carina23