Proprietà benefiche del miele: tutto quello che c’è da sapere

Proprietà benefiche del miele: tutto quello che c’è da sapere

Il miele ha molte proprietà benefiche: è energizzante, antibiotico naturale, antinfiammatorio e contiene molti antiossidanti

da in Alimentazione Sana, Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento:

    proprieta benefiche del miele

    Molte sono le proprietà benefiche del miele. In effetti esso può essere utilizzato come ingrediente naturale, che ci aiuta a prevenire e a curare dei disturbi della salute. Riesce ad essere un sedativo della tosse, ha spiccate proprietà antinfiammatorie e antibiotiche e si distingue per un alto livello di antiossidanti, che si dimostrano importanti anche per ridare luminosità alla pelle. Vediamo di saperne di più.

    Il miele contiene molti polifenoli. Si tratta di veri e propri antiossidanti, che hanno il compito di contrastare l’azione dei radicali liberi e quindi l’invecchiamento cellulare. In questo senso proprio il miele può essere ritenuto adatto per diminuire il rischio di incorrere nelle malattie che interessano l’apparato cardiovascolare. In generale, gli antiossidanti sono ottimi anche per la prevenzione dello sviluppo dei tumori.

    Il miele è anche un ideale antinfiammatorio naturale, visto che consente di alleviare il prurito e il rossore che sono provocati, ad esempio, dalle punture di insetti. Soprattutto lo possiamo utilizzare con effetti lenitivi nei confronti dei fastidi provocati dalle punture di zanzara (GUARDA QUI TUTTI I RIMEDI NATURALI PER LE PUNTURE DI ZANZARA). In questo senso si può applicare con un uso topico direttamente sulla zona del corpo interessata dalla sensazione di prurito.

    Il miele può essere considerato un vero e proprio farmaco, che agisce come sedativo della tosse. Soprattutto questo effetto diventa particolarmente evidente, se la sostanza viene somministrata prima di andare a dormire. Ne basta anche un cucchiaino. Ci sono stati vari studi riguardo a questa proprietà del miele e tutti l’hanno confermata.

    Si tratterebbe anche di una sorta di antibiotico naturale, che si rivela utile particolarmente per trattare le ferite e le piccole abrasioni della pelle.

    Già gli antichi in questo senso ne avevano sperimentato l’uso, prima ancora che arrivasse la penicillina. In particolare la varietà del miele manuka sarebbe ricca di perossido di idrogeno, capace di agire come un disinfettante sulle lesioni cutanee.

    Gli effetti positivi di questo ingrediente che la natura mette a nostra disposizione si vedono anche attraverso le sue proprietà antibatteriche, che si possono riscontrare soprattutto nella cura dell’acne. In questi casi la pelle soffre di uno stato di infiammazione, che si manifesta con la comparsa di follicoli sebacei. Il miele può riuscire ad essere curativo anche in queste situazioni, applicato sia sul viso che sul petto e sulla schiena.

    Gli sportivi possono assumerlo prima di una competizione, visto che il miele è un ottimo energizzante, che riesce a fornire tutte le opportunità per fortificare i muscoli, per aumentare la resistenza fisica e per favorire un rapido recupero, anche dopo l’aver affrontato degli sforzi prolungati.

    E’ consigliabile sostituire lo zucchero con il miele, perché quest’ultimo si configura come facilmente assimilabile da parte dell’organismo, il quale riesce a digerirlo più facilmente. Tra l’altro può essere consumato anche da chi soffre di ulcera gastrica. Per i bambini, anche da sciogliere nel latte, potrebbe essere indicato in maniera particolare il miele d’acacia, essendo molto dolce, perché abbonda di fruttosio.

    Guarda anche:

    Proprietà benefiche del limone: tutti gli usi cosmetici e non
    Le proprietà benefiche del melograno
    Tea tree oil: usi e proprietà benefiche
    Proprietà benefiche dell’aceto: un alleato della glicemia

    Foto di Siona Karen

    722

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione SanaRimedi naturaliVivere green
    PIÙ POPOLARI