Premio Personaggio Ambiente Italia 2010: vota anche tu!

Premio Personaggio Ambiente Italia 2010: vota anche tu!

Dall11 novembre 2010 è possibile votare il miglior candidato per il Premio Personaggio Ambiente Italia 2010

da in Conservazione ambiente, Primo Piano, Sostenibilità Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    premio personaggio ambiente italia 2010

    L’11 novembre 2010 è scattato l’eco-concorso “Premio Personaggio Ambiente Italia 2010“. Si potrà scegliere la persona di questo 2010 che più si è caratterizzata per l’impegno profuso in ambito ambientale ed ecologico. La rosa di personaggi è composta da 21 individui ed è stata scelta da giornalisti ambientali autorevoli, e la votazione finale spetta ai cittadini comuni. Il rappresentante italiano vincitore, alla fine, dovrà essere uno solo. Scopriamo insieme come partecipare attivamente alla competizione in qualità di votanti.

    E’ sufficiente iscriversi all’apposito form del sito www.personaggioambiente.it per poter votare il candidato ideale. Non c’è in palio alcun premio in denaro, nè per i votanti nè per il vincitore (che potrà essere un uomo di Stato, un imprenditore, uno scienziato o un intellettuale, ancora in vita oppure no). Semplicemente, si tratta di un contest prettamente culturale che vuole rendere omaggio a quella parte dell’opinione pubblica (spesso scavalcata da temi più frivoli ma di maggiore impatto) che mette come priorità la tutela dell’ambiente e gli stili di vita ecosostenibili.

    Le votazioni potranno essere sottoscritte fino alla mezzanotte dell’11 dicembre, non oltre. Ci si potrà comunque tenere informati sull’andamento del sondaggio in tempo reale, in quanto gli aggiornamenti vengono pubblicati con costanza. Una volta chiuso il concorso, in breve tempo verrà eletto il candidato vincitore. Resteranno sempre consultabili le biografie dei personaggi, così come le ultime news ambientali e la community online animata dai commenti degli utenti (a proposito, avete dato un occhio alla community “Piattaforma Sostenibile” dedicata ai ragazzi?).

    307

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambientePrimo PianoSostenibilità Ambientale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI