Piante per un balcone soleggiato: idee e consigli utili

Piante per un balcone soleggiato: idee e consigli utili
da in Agricoltura, Orto in casa
Ultimo aggiornamento: Martedì 19/05/2015 21:37

    piante-balcone-soleggiato

    Piante per un balcone soleggiato, idee e consigli utili per abbellire un piccolo spazio senza rinunciare all’utilità. Perché se da un lato ci sono loro, i fiori che amano i raggi diretti, dall’altro esiste una ricca varietà di ortaggi e piantine aromatiche che predilige l’esposizione al sole. Unire l’utile al dilettevole è una buona idea: il delizioso orticello fai da te produrrà ortaggi a volontà mentre le cascate fiorite conferiranno quel tocco di colore, tipicamente estivo, che non guasta. Ma quali piante scegliere, come piantarle e come mantenerle nel tempo?

    piante aromatiche

    Premesso che le piantine aromatiche solitamente apprezzano l’esposizione diretta, ce ne sono alcune che addirittura la prediligono. E’ il caso del basilico e del prezzemolo: piantali in un contenitore di circa 20 cm di profondità e sistema l’orto fai da te in un angolo soleggiato. Non esagerare invece con l’annaffiatura, specialmente se il vaso non permette lo scolo.

    gerani

    Adorano i raggi diretti del sole purché non faccia eccessivamente caldo, in tal caso è meglio posizionarli in mezz’ombra. Annaffiali quotidianamente inumidendo bene il terreno e concimali frequentemente. Sono facili da gestire ma ricorda, detestano le correnti d’aria. Per un tocco di stile, piantali in ampi vasi di riciclo.

    fragole

    Sono facili da gestire e per questo tanto amate dai coltivatori alle prime armi. Inserisci le fragole in vasi singoli di circa 30 cm di profondità, annaffiale quotidianamente, aggiungendo all’acqua un po’ di letame naturale. Posizionale in un angolo soleggiato, adorano i raggi diretti. In poco tempo inizieranno a produrre i deliziosi frutti.

    concime nell'acqua

    Qualunque siano le piante che hai scelto per il tuo balcone, ricorda che tutte necessitano di essere annaffiate quotidianamente, evitando però ristagni. Ma l’acqua non basta a tenerle in salute, è importante concimarle regolarmente. Aggiungi un po’ di letame nell’acqua, anche ogni giorno, e procedi con l’annaffiatura. Cresceranno più rigogliose che mai!

    annaffiare di sera

    Un altro accorgimento importante, annaffiare le piante di sera o magari al mattino presto, quando la temperatura è meno elevata, per evitare pericolosi sbalzi termici. Ricorda che va bagnato il terriccio, non le foglie e i fiori. Se ne trovi di appassiti rimuovili, farai un favore alla pianta.

    579

    PIÙ POPOLARI