Per le stufe a bioetanolo il biocarburante ricavato dalla lavorazione della canna dolce

Per le stufe a bioetanolo il biocarburante ricavato dalla lavorazione della canna dolce

Per le stufe a bioetanolo molto interessante è la possibilità di utilizzare il biocarburante ricavato dalla lavorazione della canna dolce, vegetale che offre numerosi vantaggi

da in Biocarburante, Conservazione ambiente, Impatto ambientale, Sostenibilità Ambientale, Stufe a Pellet, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    stufe a bioetanolo biocarburante canna dolce

    Le stufe a bioetanolo rappresentano un’opportunità da non sottovalutare per ciò che riguarda il riscaldamento domestico. La soluzione va tenuta in considerazione soprattutto per quanto riguarda la possibilità di provvedere alla sostenibilità ambientale. A Crescentino, in provincia di Vercelli si studia l’energia che viene prodotta con i combustibili vegetali, alcuni dei quali, come il mais, è opportuno che vengano esclusi, in quanto comunque vengono impiegati nell’alimentazione. Ecco perciò l’idea di ricorrere alla canna dolce, un vegetale dai tanti vantaggi dal punto di vista energetico.

    Giuseppe Fano del Mossi&Ghisolfi, gruppo che si occupa della produzione di Pet, ha spiegato:

    “Ma noi cercavamo altro. E abbiamo puntato sul bioetanolo di seconda generazione: la materia prima arriva da colture non alimentari, adatte a terreni marginali o non coltivabili. Così abbiamo trovato la canna dolce nostrana.

    Cresce ovunque senza bisogno dell’intervento dell’uomo, è disponibile in grande abbondanza, non richiede grandi quantitativi di acqua o di fertilizzanti, così alla fine della vita la CO2 emessa – compreso l’impiego come carburante – è minore di quella assorbita dalla pianta.”

    In sostanza le stufe a bioetanolo presentano vari vantaggi e non inquinano, ecco perché si può puntare su di esse in termini di impatto ambientale ridotto. Esistono differenti tipi di stufe a bioetanolo, diverse per prezzi, costi e consumi. E in questo settore i passi avanti sono numerosi. Sono state anche messe a punto delle nuove tecnologie per la produzione di bioetanolo.

    Un campo che offre in definitiva delle prospettive non indifferenti per la salvaguardia dell’ambiente.

    339

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BiocarburanteConservazione ambienteImpatto ambientaleSostenibilità AmbientaleStufe a PelletTutela Ambientale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI