Per le moto elettriche in sviluppo nuove interessanti batterie

Per le moto elettriche in sviluppo nuove interessanti batterie

Per le moto elettriche sono in sviluppo nuove interessanti batterie. Si tratta di una soluzione, la cui realizzazione stanno lavorando gli esperti del Massachusetts Institute of Technology. Se si riuscirà nell’intento, si potrà contare su condizioni migliori che possono favorire anche la maggiore diffusione di auto elettriche e moto elettriche. In effetti i veicoli elettrici si configurano come dei veri e propri veicoli ecologici, il cui uso diffuso sarebbe fondamentale per poter arrivare alla messa in atto di un’efficiente mobilità sostenibile in vista della sostenibilità ambientale.

L’utilizzo di migliori batterie per i veicoli elettrici è importante anche per portare avanti in modo efficace la lotta all’inquinamento dell’aria, causato dalle emissioni di anidride carbonica. E non è un obiettivo di poco conto, visto che le emissioni vanno combattute anche a vantaggio della salute. Ma come fare concretamente a sensibilizzare sull’importanza del ricorso ai veicoli green?

Infatti non dobbiamo dimenticare che uno dei problemi più rilevanti legato all’utilizzo delle automobili e delle moto elettriche consiste, oltre che nei costi piuttosto elevati di produzione, nel non poter contare su un’efficienza energetica particolarmente vantaggiosa.

Il nuovo tipo di batteria che sta cercando di realizzare riesce a sfruttare le capacità di un generatore chimico che si basa sull’utilizzo dell’idrogeno. Viene impiegata una sostanza che possiede un’alta densità energetica, che si chiama “Cambridge Crude” e dovrebbe riuscire a risolvere i problemi legati all’efficienza energetica e a diminuire i costi.

In questo modo in molti saranno più disponibili ad acquistare le auto elettriche e le moto elettriche, prestando attenzione al rispetto dell’ambiente. Non servirà più che si mobilitino i grandi enti in vista della sensibilizzazione ambientale, come nel caso delle auto elettriche usate a Pisa da Poste Italiane. Il tutto sarà lasciato all’iniziativa dei singoli, anche se per i veicoli del futuro non si potrà contare su energie alternative a vantaggio della mobilità sostenibile.

370

Segui Ecoo

Ven 10/06/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici