Per il cane Jerry sepolto vivo sono arrivate molte richieste di adozione

Per il cane Jerry sepolto vivo sono arrivate molte richieste di adozione

Il cane Jerry, che era stato sepolto vivo a Desenzano del Garda, è stato oggetto di molte richieste di adozione

da in Animali, Animali Domestici, Commercio Equo Solidale, Maltrattamento Animali, Protezione Animali, Torture sugli animali
Ultimo aggiornamento:

    La storia del cane Jerry sepolto vivo ha commosso tutti. La vicenda si è svolta a Desenzano del Garda, dove lo sfortunato animale era stato gettato sotto un cumulo di macerie dal suo padrone, che ha raccontato che lo credeva morto, anche se la sua posizione è ancora oggetto di indagini da parte dei magistrati. Il cane era stato salvato dai vigili, che si sono attivati in seguito a delle segnalazioni delle persone che avevano sentito i guaiti del povero animale. Adesso per Jerry sono arrivate molte richieste di adozione.

    A dire la verità già da subito c’è stata una grande mobilitazione per aiutare Jerry, ma adesso, fra le disponibilità per l’affidamento, cominciano ad arrivare anche alcune opportunità curiose. Anche Rosita Celentano ad esempio vorrebbe prendere in adozione il cane, che adesso è stato portato nel canile di Desenzano.

    Mavis Lorenzon, volontaria dell’associazione Compagni di Strada, ha fatto notare:

    “Adesso per noi l’importante è regalargli un po’ di tranquillità fino all’affido. Affido che deve essere responsabile viste le precarie condizioni dell’animale: niente chiasso quindi e persone disposte a seguirlo sia dal punto di vista sanitario sia da quello emotivo.”

    La lista è lunga e il cane sepolto vivo e salvato dopo 48 ore senza dubbio, dopo la crudeltà, avrà modo di sperimentare anche la solidarietà di cui sono capaci gli esseri umani.

    Non resta che scegliere la famiglia giusta per Jerry, capace di donargli un po’ di affetto. La storia in questo modo avrà la conclusione che si merita, rimediando alla poca sensibilità che induce a volte ai maltrattamenti degli animali.

    293

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliAnimali DomesticiCommercio Equo SolidaleMaltrattamento AnimaliProtezione AnimaliTorture sugli animali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI