Olio d’oliva: proprietà nutrizionali e benefici

Olio d’oliva: proprietà nutrizionali e benefici

L’olio d’oliva ha importanti proprietà nutrizionali e riesce ad apportare molti benefici

    olio d oliva

    L’olio d’oliva ha molte proprietà nutrizionali e diversi benefici. Costituisce un alimento molto importante nell’ambito della dieta mediterranea e si apprezzano le virtù soprattutto di quello extravergine, considerato essenziale per la cura e la prevenzione di diverse malattie. Diverse sono le ricerche scientifiche che hanno messo in evidenza come l’olio sia in grado di favorire l’accumulo di colesterolo “buono”, eliminando quello “cattivo”.

    L’olio d’oliva, per il 99% della sua composizione, è costituito da trigliceridi. L’1% è rappresentato, invece, da antiossidanti e vitamine. L’85% degli acidi grassi presenti nell’olio d’oliva è rappresentato da acidi grassi insaturi, tra i quali l’acido oleico e l’acido linoleico. I polifenoli e la vitamina E, in particolare, riescono a svolgere una profonda azione antiossidante, che va a beneficio dell’intero organismo.

    L’olio d’oliva risulta fondamentale per il controllo del colesterolo “cattivo” nel sangue, perché le sostanze in esso presenti riescono a favorire la produzione dei grassi, di cui il corpo ha necessità, senza per questo provocare un aumento del colesterolo “cattivo”. Durante l’infanzia, l’azione svolta dall’olio d’oliva è di grande rilevanza, perché favorisce l’accrescimento corporeo, la connessione fra le reti neurali del cervello e la formazione delle ossa. Inoltre i principi attivi che esso contiene sono ottimi anche per garantire la resistenza alle infezioni. In età adulta riesce a proteggere dalla decalcificazione e dall’osteoporosi. Può essere considerato a tutti gli effetti un prodotto molto digeribile e, se assunto con regolarità, aiuta il benessere del fegato, riduce il rischio di incorrere nel diabete e contribuisce alla funzionalità dello stomaco e dell’intestino. Inoltre è capace di regolarizzare la pressione arteriosa e di contrastare i problemi di stitichezza.

    Come è stato provato da differenti ricerche scientifiche, l’olio d’oliva, con i suoi antiossidanti, potrebbe svolgere un’azione fondamentale nel prevenire l’insorgenza di tumori, soprattutto del cancro al seno. E’, infatti, risaputo che le sostanze antiossidanti permettono di agire contro l’invecchiamento cellulare causato dai radicali liberi. Fra gli oli alimentari si distingue molto, perché è resistente più degli altri alle alte temperature. Nello specifico possiamo dire che l’olio extravergine d’oliva mantiene le sue proprietà, senza deteriorarsi, fino a temperature di 180 °C. Le proprietà dell’olio d’oliva sono riconosciute anche a livello cosmetico. Fin dall’antichità esso è stato utilizzato per i massaggi. La composizione dell’olio extravergine d’oliva, ricca di polifenoli e di vitamina E, oltre che di carotenoidi, può aiutare a mettere in atto un effetto antinvecchiamento, contribuendo efficacemente a ridurre l’infiammazione cutanea e lo stress ossidativo. La funzione antinfiammatoria è svolta soprattutto da una sostanza chiamata oleocantale, che è stata scoperta da poco e che pare abbia anche effetti antidolorifici.

    Guarda anche:

    Bacche di Acai: le proprietà dell’alleato naturale della salute
    Uva: proprietà benefiche e controindicazioni
    Pompelmo: proprietà e controindicazioni
    Aceto di mele: proprietà curative e benefici
    Camomilla: proprietà, benefici e controindicazioni

    613

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI