Natura: le 7 Meraviglie più affascinanti del pianeta

Natura: le 7 Meraviglie più affascinanti del pianeta

Per chi vuole accontentarsi di vederle in fotografia, proponiamo un bel reportage riguardante le sette meraviglie naturali più suggestive del nostro pianeta

da in Ecoturismo, Primo Piano, Riserve naturali
Ultimo aggiornamento:

    La natura offre paesaggi e monumenti naturali assolutamente unici, irripetibili dall’uomo. Il potere della natura è inesauribile, capace di generare autentiche meraviglie. Da millenni studiosi e naturalisti cercano di attribuire un ordine di grandezza per queste meraviglie, ma l’impresa è davvero ardua. Ragion per cui la classifica proposta deve intendersi prettamente indicativa, in quanto possono esistere nel mondo luoghi ugualmente suggestivi e fantastici. Vi proponiamo le meraviglie naturali più conosciute:

    Il Gran Canyon. In altre parole, questa è una gigantesca gola terrestre che si trova nello stato dell’Arizona, più precisamente nell’area settentrionale. Il Gran Canyon si estende per 450 km per il lungo, e da 6 fino a 29 km per il largo. La profondità sfiora il chilometro e mezzo. Il tutto infarcito di dirupi, vette, e dal fiume Colorado che lo attraversa e ne traccia naturalmente i solchi.

    Le cascate Vittoria. Queste imponenti cascate si trovano al confine tra lo Zambia e la Rhodesia, raggiungono un’altezza di 120 metri e una larghezza di 1.500 metri. Connesso a queste cascate c’è il fiume Zambesi, lungo 2.600 km e dalla capienza di 285/litri d’acqua per minuto, che versa le sue acque direttamente in una gola. I gorgogliamenti d’acqua che si formano in questa gola sollevano nubi di vapore che, al sole, generano degli arcobaleni meravigliosi.

    La Baia dei ghiacci. Molto suggestiva, si trova in Alaska. Misura 11mila chilometri quadrati e ospita fauna ittica artica.

    La Grotta del Mammut. Si tratta di un antico (ha 240 milioni di anni!) labirinto multicolore, che al suo interno ospita la mummia di un indiano soprannominato Lost John.

    Il monte Everest. La vetta più alta, tra il confine di Nepal e Tibet, è alta più di 8500 metri: impressionante. I migliori scalatori provarono a raggiungere la cima, ma in pochissimi ci riuscirono.

    Il Baikal. Un gigantesco lago che si trova in Siberia e la cui superficie si estende in un territorio compreso tra Milano e Praga. siberiano. E’ habitat naturale per circa 50.000 esemplari di foche, oltre 1.800 specie di animali e vegetali particolari, 2/3 dei quali non si trovano in nessuna altra parte del pianeta.

    Il parco di Yellowstone. Misura 7988 chilometri quadrati e tocca ben tre Stati (Uniti) d’America: Wyoming, Montana e Idaho. Offre un’infinita varietà di bellezze naturali: montagne, cascate, sorgenti termali e soprattutto geyser. Anche la fauna indigena è ricchissima e, naturalmente, protetta.

    Fare una “capatina” in luoghi del genere sarebbe il massimo della vita. Ma, in tempo di crisi globale, ci accontentiamo delle fotografie proposte che bastano da sole a mettere di buon umore!

    473

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EcoturismoPrimo PianoRiserve naturali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI