Natale 2011, il più triste degli ultimi anni per gli amici quattro zampe

Natale 2011, il più triste degli ultimi anni per gli amici quattro zampe

Il Natale 2011 è stato un triste Natale anche per molti quattro zampe: i nostri cari animali domestici, infatti, sono stati vittime -più spesso che in passato- di tristi abbandoni, proprio in questi giorni di festa

da in Animali, Animali Domestici, Maltrattamento Animali, Protezione Animali, Sostenibilità Ambientale, Sviluppo Sostenibile
Ultimo aggiornamento:

    animali_domestici_abbandonati_natale_2011

    Il Natale 2011 è stato tra i più tristi per molti esseri viventi, tra cui sicuramente molti amici quattro zampe. È infatti molto sconfortante il dato che ci dice che l’abbandono degli animali domestici lungo le strade e le autostrade del Belpaese è stato terribilmente in aumento in questi giorni, rispetto al corrispettivo degli anni precedenti.

    Complice la crisi economica ma anche un’evidente forte mancanza di senso dell’educazione civica, questo Natale molti cani e gatti sono stati abbandonati al loro destino da padroni senza cuore. Il picco si è visto in Lombardia, con il pessimo primato di Bergamo, Pavia e Milano, mentre si aggiudicano questo triste secondo e terzo posto rispettivamente l’Emilia Romagna e la Campania. Solo dopo arrivano Sicilia, Lazio, Piemonte e Puglia.

    I volontari, prontamente allertati da attenti cittadini, sono subito entrati in azione in tutti i luoghi che richiedevano il loro intervento: ora si spera solo che questi teneri animali domestici possano presto trovare una casa e una famiglia che li ami davvero, anche se…
    Anche se quanto avvenuto non può lasciarci indifferenti: una volta, infatti, i cuccioli di animali erano tra i doni più ambiti per grandi e piccini, e ora -evidentemente- le cose sono cambiate. Ricordiamo sempre che scegliere l’adozione di un animale è un impegno che non ci si deve assumere se non si è in grado di mantenerlo: nel caso in cui non ci siano più le condizioni per tenere gli animali in casa, è necessario rivolgersi al proprio veterinario o ai centri di raccolta e di protezione degli animali. Abbandonarli per strada non è mai la scelta giusta perché si mette in pericolo la vita dell’animale e delle persone che possono essere coinvolte, loro malgrado, in un incidente.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliAnimali DomesticiMaltrattamento AnimaliProtezione AnimaliSostenibilità AmbientaleSviluppo Sostenibile
    PIÙ POPOLARI