Natale 2010 ecosostenibile: il dec-albero del WWF

Natale 2010 ecosostenibile: il dec-albero del WWF

Il WWF ha messo a punto il dec-albero, un decalogo di consigli per vivere il Natale 2010 all'insegna della sostenibilità ambientale, dall'albero ai regali, dalle luminarie al cenone

    natale 2010 ecosostenibile dec albero wwf

    Per un Natale 2010 ecosostenibile è stato messo a punto il dec-albero del WWF. Si tratta di un decalogo strutturato in dieci punti, che ha l’obiettivo di fare in modo che le feste natalizie siano vissute all’insegna della sostenibilità ambientale. In sostanza si intende promuovere la messa in atto di comportamenti ecocompatibili, che aiutano a rispettare l’ambiente. Il tutto a cominciare dall’albero da addobbare, che può essere benissimo costituito da quello che abbiamo in giardino, senza dover ricorrere necessariamente all’acquisto dell’abete coltivato in modo specifico per il Natale.

    Lifegate ha calcolato che il Natale è una festa piuttosto inquinante. D’altronde non può essere diversamente, se consideriamo tutti gli sprechi che spesso caratterizzano le feste, primo fra tutti quello relativo al consumo di energia. Le classiche luminarie infatti determinano un considerevole incremento dei consumi elettrici e delle emissioni inquinanti. Per questo il WWF consiglia di accendere le luci di Natale solo in certi momenti e di ricorrere a lampadine a basso consumo, per attuare un responsabile risparmio energetico.

    Interessanti anche i suggerimenti per il cenone natalizio, che dovrebbe vedere l’utilizzo di prodotti alimentari a chilometri zero. Il turismo ecosostenibile è un altro punto essenziale per vacanze natalizie green. È bene preferire mete vicine ed italiane. Il risparmio di emissioni di anidride carbonica è assicurato. Per i regali di Natale 2010 ci si può affidare invece al riciclaggio per idee ecosostenibili.

    In alternativa si possono tenere in considerazione le varie iniziative che permettono la tutela della biodiversità attraverso l’adozione di una specie a rischio. Se preferiamo lo shopping tradizionale da un negozio all’altro, non è da trascurare invece l’utilizzo di sacchetti riutilizzabili.

    348

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteImpatto ambientaleInquinamento AmbientalePrimo PianoRiciclo creativo NataleSostenibilità AmbientaleWWF
    PIÙ POPOLARI