Moto elettriche, prezzi e modelli in commercio [FOTO]

Moto elettriche, prezzi e modelli in commercio [FOTO]

Moto elettriche in commercio

Vi interessano le moto elettriche? I prezzi e i modelli sono davvero molto vari: ce n’è davvero per tutti i gusti. Per quanto riguarda gli scooter elettrici da città, Oxygen presenta una nuova versione del CargoScooter a zero emissioni, in grado di trasportare fino a 90 chili e il cui costo ammonta a circa 5.500 euro per i privati. Per gli enti che ne ordinano più di uno sono previste anche delle agevolazioni. Il Piaggio mp3 Hybrid è invece il primo scooter ibrido al mondo, molto interessante e che si avvale della tecnologia di ultima generazione. In base alla configurazione il prezzo di questo scooter ibrido Piaggio può arrivare anche a 8.000 euro.

  • BRD RedShift
  • BRD RedShift: parte posteriore
  • BRD RedShift elettrica
  • BRD RedShift: parte laterale
  • KTM Freeride: parte laterale

Per chi preferisce uno stile più ricercato e raffinato andrebbe bene invece lo scooter elettrico Goccia Egora LI dall’autonomia di 60 chilometri con una sola ricarica. Gli scooter elettrici Egora SL ed E-milio si aggirano invece intorno ai 5 – 6.000 euro: da tenere in considerazione.

Chi preferisce risparmiare può orientarsi sulla e-Max, che propone due modelli di scooter elettrici, 110S e 120S, con prezzi a partire da 3.700 euro. Le due moto ecologiche possono contare rispettivamente su un’autonomia e una velocità massima di 80 km-45 km/h e 70 km-85 km/h.

Per le moto da strada e da tempo libero Volta propone la moto elettrica BCN, che ha tre varianti: Sport, City e Mia. Con un motore da 35 cavalli e con un design gustosissimo, questo moto può essere acquistata al prezzo di 7.000 euro.

Per gli amanti del Motocross sono da menzionare KTM Freeride, che offre ottime prestazioni e ha un prezzo inferiore ai 10.000 euro, e BRD RedShift, sui 15.000 euro.

I consigli per acquistare bene ed ecologico

Prima di comprare uno scooter elettrico, vista anche la varietà di offerte che ci sono sul mercato, bisogna tenere in considerazione alcuni parametri essenziali. In particolare bisogna tenere conto del pacco batterie, della posizione di queste nello scooter e dell’impianto frenante. Possiamo dire a buon diritto che le batterie costituiscono la parte fondamentale di uno scooter elettrico, anche perché influiscono molto su diversi aspetti, nello specifico sul peso, sulla potenza, sull’autonomia e sul costo dello scooter.

Le batterie che forniscono maggiori prestazioni sono quelle al nichel. Un altro aspetto che non va sottovalutato riguarda la posizione delle batterie nello scooter. Spesso infatti non si tiene in considerazione il peso che le batterie stesse possono produrre.

Il peso infatti tende a spostare il baricentro del veicolo e la guida quindi risulta più o meno maneggevole a seconda del peso stesso. L’ideale sarebbe avere le batterie posizionate al centro dello scooter e all’altezza delle ruote.

I veicoli che presentano alloggiamenti alti per le batterie o altre posizioni andrebbero scartati, perché compromettono la sicurezza della guida. Inoltre dobbiamo ricordarci che, maggiore è il peso delle batterie, più efficiente deve essere l’impianto frenante dello scooter green.

E’ meglio spendere un po’ più di soldi, piuttosto che risparmiare e avere a disposizione un impianto frenante sacrificato, come spesso accade nei veicoli più economici.

In generale comunque bisognerebbe cercare di acquistare un prodotto che sia il più semplice possibile, senza inutili optional, che influiscono sul consumo e sulla durata delle batterie.

Bonus di 600 euro per l’acquisto di uno scooter elettrico a Bologna

È stato stabilito di fornire un bonus di 600 euro a coloro che decideranno di comprare a Bologna uno scooter elettrico o una bicicletta a pedalata assistita. Il tutto si pone come il frutto di un accordo fra il comune di Bologna e la Regione Emilia – Romagna. Si tratta di un progetto sicuramente molto interessante in termini di mobilità sostenibile, perché l’obiettivo è quello di favorire il ricorso ai veicoli elettrici, in modo da ridurre l’inquinamento dell’aria. Si parte da 300 euro per il nuovo acquisto e si arriva a 600, se si aggiunge la rottamazione di uno scooter euro 0 o euro 1.

Gli scooter elettrici riescono a dare più ossigeno all’ambiente. In sostanza i mezzi elettrici rappresentano una possibilità importante per provvedere alla sostenibilità ambientale. A questo proposito l’assessore alla mobilità Andrea Colombo ha chiarito in quale prospettiva guardare l’iniziativa:

“Un modo per dare concretezza a quella svolta ecologica che passa per anche per l’abbandono dei mezzi a motore.”

Le emissioni vanno combattute a vantaggio della salute. D’altronde non si può restare a guardare, visto che, secondo recenti calcoli, le emissioni nocive e l’inquinamento saranno in crescita dal 2012.

Per il momento l’iniziativa è a disposizione di tutti i cittadini che risiedono a Bologna, ma da parte dell’amministrazione regionale è stato reso noto che, dopo un’attenta valutazione dei risultati, il progetto potrebbe essere esteso all’intera regione. Per il momento si pensa a raggiungere un obiettivo che non è affatto di poco conto: il finanziamento di 1.000 biciclette elettriche. A guadagnarci sarà di certo l’ambiente.

Guarda anche:

Scooter elettrici 2013: modelli e prezzi [FOTO]
Ecoincentivi auto 2013-2015: problemi e rinvii all’orizzonte
Biciclette elettriche: costi, autonomia ed ecoincentivi
Nuove auto elettriche 2013: prezzi, incentivi e modelli [FOTO]

961

Segui Ecoo

Ven 13/07/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Ben 12 marzo 2012 14:21

ho un scooter 125 honda modello 2000 funziona. no lo so si entra a questa categoria o non si volio fare rottamazione come fascio e cosa serve??? grazie

Rispondi Segnala abuso
ROBERTO MENINI 19 aprile 2012 10:04

Vorrei sapere quali sono le modalità per accedere al bonus. Grazie

Rispondi Segnala abuso
Jumpjack 14 luglio 2012 18:18

Anche la ASPES produce scooter ibridi, addirittura in 4 modelli diversi, che costano anche la metà dell’MP3!

Rispondi Segnala abuso
Seguici