Mobilità sostenibile: parte il progetto E-Moving

E-Moving è un progetto di sviluppo della mobilità sostenibile che mira a installare oltre 250 stazioni di ricarica delle batterie delle auto elettriche tra Milano e Brescia

da , il

    E-Moving, progetto di mobilità sostenibile a Milano e Brescia

    Atteso da tempo, è finalmente al via il progetto E-Moving, un programma di mobilità sostenibile che mira a realizzare un percorso verde a lungo tragitto in grado di consentire ai cittadini lo spostamento a ridotto impatto ambientale, sfruttando le possibilità offerte dalle stazioni di ricarica delle batterie delle auto elettriche, dislocate in numerosi punti ad alto traffico nelle strade di percorrenza.

    L’E-Moving, sorto grazie alla partnership tra la società automobilistica Renault e la A2A, ha così formalizzato l’installazione di 270 colonne di ricarica presenti nei tratti di strada tra il capoluogo lombardo, Milano, e Brescia. Una striscia di stazioni ecologiche che dovrebbero permettere alle auto elettriche di poter applicare concretamente il desiderio di alimentare la mobilità elettrica a emissioni zero, in attesa che simili iniziative vengano realizzate anche nel resto della Penisola.

    Proprio, anche, a beneficio di ulteriori azioni similari sono stati già avviati alcuni percorsi test, finalizzati a comprendere in che modo sia possibili adattare le infrastrutture ecosostenibili ai bisogni dei consumatori più attenti al contenimento dell’inquinamento e alla riduzione dell’impatto ambientale negativo.

    La fase di testing durerà circa un anno, al termine del quale l’E-Moving diverrà pienamente operativo in favore di quelle società pubbliche e private che desiderino realmente dare il proprio contributo lungo la strada della mobilità ecosostenibile, usufruendo dei veicoli concessi dalla stessa compagnia automobilistica francese.