Meringhe vegan: la ricetta senza uova e burro

Possiamo preparare le meringhe vegan, utilizzando una ricetta senza uova e burro. Ecco gli ingredienti e il procedimento da seguire.

da , il

    Ti piacerebbe imparare a fare le meringhe vegan, utilizzando la ricetta senza uova e burro? Non è affatto così difficile come potrebbe sembrare e, in poche mosse, potrai ritrovarti a preparare un dolce delizioso. Non è completamente vero ciò che si dice comunemente, che i dessert senza ingredienti di origine animale siano meno saporiti rispetto agli altri. Possiamo imparare a realizzare tante ricette facili e buonissime, avendo cura di rispettare i nostri amici animali, utilizzando esclusivamente ingredienti che la natura mette a nostra disposizione. Ne va della nostra alimentazione: Vediamo come procedere.

    Gli ingredienti

    Gli ingredienti per preparare le meringhe vegan, senza ricorrere all’uso di uova o di burro, sono i seguenti: 150 ml di acqua di cottura dei ceci, 165 grammi di zucchero di canna integrale, un cucchiaino di succo di limone. A scelta si possono inserire anche altri ingredienti, come, per esempio, 2 cucchiai di cacao in polvere, granella di nocciole, granella di pistacchi, curcuma o estratto di vaniglia liquido. Si tratta di ingredienti tutti facilmente reperibili, che, con il loro gusto eccezionale, consentono di realizzare delle meringhe squisite.

    L’acqua di cottura dei ceci

    Essenziale, nella preparazione delle meringhe vegan, è il ruolo riservato all’acqua di cottura dei ceci. Per ottenere un risultato significativo, è consigliabile concentrare il brodo di cottura, facendo evaporare l’acqua per qualche minuto a fiamma vivace. Se scegliamo di utilizzare il liquido che si trova nei ceci in scatola, dovremmo avere l’accortezza di scegliere dei prodotti biologici, in modo che non contengano conservanti. Teniamo conto, comunque, che, a differenza dei legumi cotti in casa, il liquido dei ceci in scatola è più salato.

    10 ricette vegane con i ceci

    La montatura dell’acqua di cottura dei ceci

    Montiamo l’acqua di cottura dei ceci. Per fare questa operazione, versiamola in una ciotola grande e dai bordi alti. Utilizziamo una frusta, anche elettrica, oppure serviamoci di un robot di cucina. L’acqua dei ceci deve essere montata, fino a quando diventa una spuma corposa. L’acqua dei ceci, se sottoposta a lavorazione, ha una capacità montante grazie alla presenza delle saponine, sostanze che favoriscono la formazione di una schiuma liscia e morbida.

    L’aggiunta dello zucchero

    Al composto che abbiamo ottenuto aggiungiamo lo zucchero di canna e il limone e incorporiamo questi due ingredienti utilizzando la frusta. Continuiamo a montare il composto. Possiamo aromatizzare le meringhe, aggiungendo del cacao o dell’estratto di vaniglia. Se ci piace, possiamo anche aggiungere della curcuma in polvere, per ottenere un tocco di sapore in più.

    La formazione delle meringhe

    Inseriamo il composto in una sac a poche, in modo che sia facile formare le meringhe, disponendole su una teglia ricoperta da carta da forno. Spolverizziamole con della granella di frutta secca o utilizzando delle scaglie di cioccolato fondente. Infine inforniamole per circa 90 minuti a 100 gradi e facciamole cuocere, estraendole dal forno solo quando saranno indurite.

    Torta meringata senza uova: la ricetta vegan