Menù di Pasqua vegetariano: le ricette dall’antipasto al dolce

Avete ospiti per il giorno di Pasqua? Stupiteli con un menù completo vegetariano: dall'antipasto al dolce, eccovi alcune ricette gustose! Chi dice che la Pasqua non possa essere vegetariana o vegana? Fortunatamente si può festeggiare a tavola senza crudeltà e con gusto!

da , il

    Di seguito vi proporremo alcune ricette per un menù di pasqua vegetariano: dall’antipasto al dolce una serie di consigli per stupire i vostri ospiti e godere a tavola nelle festività natalizie, di un menè rispettoso della vita degli animali. Fortunatamente la cultura vegetariana (e vegana) si sta espandendo sempre di più, anche con l’aiuto anche di alcune campagne risonanti sui social network che si battono per evitare l’ inutile strage degli agnelli, in nome di un rituale che ha poco a che vedere con la vita. Pasqua vegetariana o vegana si può! Ecco un menù completo di ricette, dall’antipasto al dolce, senza l’ombra di prodotti animali, per festeggiare a tavola senza crudeltà.

    1. Antipasto: involtini primavera

    Per preparare 8 involtini servono semplicemente 100 gr di farina di riso, 100 gr di farina di grano di tipo 0, acqua, olio e sale. Miscelate le due farine in una ciotola, aggiungete acqua tiepida lentamente fino ad ottenere un composto lavorabile. Impastate e formate una palla compatta che riporrete in frigo per 15 minuti, poi riprendetelo e dividete il composto in 8 palline, stendetele formando 8 dischi sottili. Al centro versate due o tre cucchiai di ripieno di verdure, cotte in padella, germogli di soia, quindi ripiegate l’involtino per bene. Cuocete in padella ben calda e spennellata di olio di oliva oppure in forno a 180 gradi per 15 minuti.

    2. Pizzette al pomodoro

    Preparate tantissime pizzette perché andranno a ruba! Mescolate i seguenti ingredienti: 250 gr di farina di tipo 0, 10 gr di lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida, 2 cucchiai di olio, un cucchiaino di sale e mezzo cucchiaino di zucchero. Lasciate riposare per un paio di ore, poi impastate nuovamente e stendete l’impasto su un piano ben infarinato: formate dei dischi di pasta aiutandovi con un bicchiere per esempio. Condite con salsa di pomodoro e tofu e infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per 10- 15 minuti.

    3. Primo piatto: Cannelloni ripieni con spinaci

    Per una porzione: scottate 4 cannelloni per 2 minuti in acqua salata bollente, poi scolateli senza romperli, e lasciateli raffreddare. Lavate 50 gr di spinaci e 1 carota, affettatele, poi fatele rosolare in padella con olio e 1 spicchio di aglio. A cottura ultimata eliminate l’aglio, e unite alle verdure 125 ml di panna vegetale, formando un composto omogeneo, con il quale riempirete i cannelloni. Posizionate i cannelloni in una teglia e ricopriteli con altri 125 ml di panna e salsa di pomodoro. Insaporite con noce moscata e un pizzico di sale integrale. Cuocete i cannelloni in forno a 180° C per 25-30 minuti.

    4. Quinoa e asparagi

    Ingredienti per 4 persone: 250 gr di quinoa, ½ litro di acqua, 5 asparagi. Olio extravergine d’oliva, sale, rosmarino tritato. Mentre lessate la quinoa in acqua salata insieme agli asparagi tagliati a tocchetti, tritate il rosmarino. Quindi scolate la quinoa e conditela semplicemente con dell’olio d’oliva e del rosmarino tritato.

    5. Secondo piatto: Scaloppine di tofu e funghi

    Ingredienti per 4: pulite 500 gr di funghi freschi, affettateli grossolanamente, poi uniteli insieme all’olio e uno spicchio di aglio tritato, in una padella. Fateli insaporire per qualche minuto, poi aggiungete mezzo bicchieri di vino bianco e lasciatelo evaporare, quindi continuate a cuocere. Asciugate i panetti di tofu e tagliate 8 fettine in orizzontale, passatele nei semi di sesamo e fatele rosolare in una padella su entrambi i lati. A questo punto aggiungete i funghi e fate insaporire ancora per qualche minuto. Aggiustate di sale e pepe, e servite con una spolverata di prezzemolo.

    6. Tempeh con salsa allo zafferano

    Per la salsa: 225 ml di latte di soia, ½ cipolla, 3 cucchiai di olio evo, 125 ml di vino bianco, 1 bustina di zafferano, sale. Fate soffriggere la cipolla con l’olio in una padella, poi sfumate con il vino, unite o zafferano e il sale. Versate poco alla volta il latte, mescolando sempre fino a che la salsina inizia a rapprendersi. Spegnete il fuoco. Tagliate il tempeh a fettine, che farete rosolare con olio e sale. Spadellate il tempeh con abbondante paprika, poi non appena è pronto, servite con la salsa allo zafferano.

    7. Dolce: Pastiera napoletana vegan

    Perché non scegliere la pastiera napoletana vegan? La pastiera napoletana è un dolce napoletano tipico del periodo pasquale, che noi vogliamo riproporre in chiave veg, senza derivati animali e mantenendo la tradizione. Il profumo dei canditi è delizioso e il gusto davvero sorprendente. Non è sicuramente un dolce semplice da fare, ma la soddisfazione supera di gran lunga le aspettative.