Mauro Marin: caso “Circo Orfei”, risposta agli animalisti

Mauro Marin: caso “Circo Orfei”, risposta agli animalisti

Mauro Marin controbatte alle accuse che lo vorrebbero anti-animalista

    Mauro Marin torna sotto i riflettori. Stavolta, perchè vuole sotterrare l’ascia di guerra sfoderata dagli animalisti, mettendo a tacere le voci che lo vogliono tutt’altro che amante degli animali. Per chi si fosse perso le “puntate precedenti”, spieghiamo la storia: il gruppo 100% Animalisti ha manifestato contro il Circo Moira Orfei per le condizioni di prigionia in cui versano le bestiole. E Mauro Marin ci si è messo di mezzo con una frase che ha scatenato un grosso qui pro quo (o almeno,così sostiene Marin). Scopriamo insieme quale.

    La frase sotto inchiesta include la parola “lavorare“. Gli animalisti hanno accusato il vincitore del GF10 di aver detto “ma andate a lavorare“, mentre il giovane veneto sostiene invece di aver detto “ma lasciateli lavorare“, riferito ai circensi.

    Due frasi così diverse nella forma e nel significato che lasciano il dubbio. Qual è la corretta interpretazione? Chi di loro ha capito male?

    Sta di fatto che Mauro Marin, ora più che mai, respinge con forza le accuse che lo vogliono contrario alle cause animaliste. E anzi, sul suo gruppo Facebook vengono pubblicate delle fotografie che ritraggono il trevigiano più amato del momento davanti alle gabbie degli animali rinchiusi dimostrando interesse nel verificare le condizioni degli animali. Mentre i suoi innumerevoli fan sicuramente lo hanno già perdonato, invece, gli ambientalisti saranno un pochino meno clementi con il caro Mauro!

    270

    PIÙ POPOLARI