Marmellata di cachi: la ricetta

I cachi sono frutti autunnali ricchi di proprietà benefiche e si prestano alla preparazione di ottime marmellate. Ecco allora la ricetta semplice e squisita della marmellata di cachi fatta in casa, assolutamente da provare.

da , il

    La marmellata di cachi può essere preparata in poche mosse e oltre a essere deliziosa, si presta ad essere impiegata in numerose ricette. Inoltre è un vero toccasana per la salute visto che i cachi, com’è noto, conferiscono energia all’organismo e potenziano il sistema immunitario. Di seguito vi illustriamo passo passo come preparare la ricetta della marmellata di cachi.

    Ingredienti

    Per un chilo di marmellata vi occorrono: 1 kg e mezzo di cachi, 350 gr di zucchero di canna, 2 mele, 300 ml di succo di limone, vasetti da marmellata.

    Scopri 10 ricette della marmellata fatta in casa

    Sterilizzate i vasetti

    Per prima cosa è fondamentale sterilizzare i vasetti della marmellata. Per farlo lavate bene i vasetti, asciugateli e riponeteli in una pentola dai bordi alti rivestita con un canovaccio pulito. La pentola andrà riempita di acqua fino a ricoprire interamente i vasetti, quindi si dovrà portare a ebollizione l’acqua e lasciare i vasetti a fiamma bassa per mezz”ora. Sterilizzate anche i coperchi, lasciate raffreddare il materiale.

    Tagliate i cachi

    A questo punto potete passare alla preparazione dei cachi, che andranno spellati e privati del picciolo e della parte più chiara. Tagliate e a fette anche le mele.

    Scopri le proprietà e i benefici del caco

    Versate cachi e mele in pentola

    Ora ponete la polpa di cachi e le mele in pentola aggiungendo il succo e la scorza del limone. Prima che la polpa raggiunga il bollore fatela cuocere a fuoco basso, successivamente lasciatela bollire per 5 minuti e spegnete i fornelli.

    Procedete con la seconda cottura

    Versate la polpa in un passaverdura, quindi versatelo in un tegame insieme allo zucchero, mescolando per bene. A questo punto disponete il tegame sui fornelli e cuocete il composto a fuoco basso continuando a mescolare finché la marmellata non raggiungerà la consistenza preferita.

    Versate la marmellata nei vasetti

    Lasciate raffreddare la marmellata e versatela nei vasetti, sigillateli e bolliteli per una trentina di minuti in un tegame spazioso.

    Verificate il sottovuoto

    Una volta trascorsa la mezz’ora, scolate i vasetti capovolgendoli per verificare il sottovuoto. Non devono fare “clic” ma se così fosse, dovrete bollirli nuovamente. La marmellata di cachi va conservata in un luogo fresco e asciutto per circa 1 mese prima di poter essere consumata.