Maglioni per pinguini: l’uomo più anziano dell’Australia aiuta gli animali in difficoltà [FOTO]

Maglioni per pinguini: l’uomo più anziano dell’Australia aiuta gli animali in difficoltà [FOTO]

Maglioni per pinguini: l’uomo più vecchio d’Australia, Alfred Date, impegna i suoi pomeriggi a cucirli per aiutare gli animali in difficoltà

da in Animali, Animali Selvatici, Protezione Animali
Ultimo aggiornamento:

    Maglioni per pinguini: forse non tutti lo sanno, ma essi si dimostrano fondamentali per proteggere questi animali. Nel 2013 la Victoria’s Philip Island Penguin Foundation aveva fatto un appello, perché cercava dei volontari che si offrissero di creare maglioni per proteggere i pinguini dalle perdite di petrolio nel mare. A questo appello ha risposto anche Alfred Date, che, con i suoi 109 anni, è considerato l’uomo più vecchio d’Australia. Forse un po’ annoiato e comunque motivato dallo spirito di protezione nei confronti degli animali in difficoltà, l’anziano signore ha deciso di trascorrere i pomeriggi a cucire questi maglioni destinati ai pinguini.

    E’ davvero molto bella la sua storia e fa veramente tenerezza sapere che un uomo tanto sensibile possa trascorrere intere ore a pensare ai poveri esseri viventi che devono combattere ogni giorno con l’inquinamento delle acque marine. Un problema reale e molto grave. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che i pinguini, impregnando le loro piume di petrolio, vanno incontro all’indebolimento delle piume stesse. Quando l’animale cerca di ripulirsi, le sue piume, che sono molto deboli, possono cadere facilmente.

    Inoltre questi poveretti, a causa di tutto ciò, vanno incontro a molti rischi, perché le piume mancanti non riescono a costituire più una barriera contro il freddo. Alfred Date non è rimasto insensibile a questo fatto. E’ nato nel 1906 e la sua memoria conserva molti ricordi, dal tempo in cui non esisteva in Australia e nel resto del mondo nemmeno la televisione.

    alfred date

    Alfred era molto piccolo, ma ricorda perfettamente l’affondamento del Titanic, avvenuto nel 1912, e la dichiarazione di guerra del 1914. Probabilmente quest’uomo conosce il segreto per vivere a lungo e, con un po’ di umorismo, ricorda a tutti che si tratta di qualcosa di molto semplice: svegliarsi ogni mattina. Molto probabilmente con queste sue parole vuole dire a tutti che è sempre importanti impegnarsi in nuove avventure. Ecco perché in fin dei conti ha deciso di utilizzare il suo tempo libero, mettendolo a disposizione di questi poveri animali, che devono fare i conti con il petrolio nel mare. Un esempio, quello di Alfred Date, che dovrebbe farci riflettere e potrebbe costituire lo stimolo adatto perché ciascuno di noi possa impegnarsi ogni giorno per il bene dell’ecosistema.

    414

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliAnimali SelvaticiProtezione Animali
    PIÙ POPOLARI