Letto fai da te: il tutorial con i bancali di legno

Letto fai da te: il tutorial con i bancali di legno
da in Ecodesign, Riciclo, Riciclo Creativo
Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/04/2015 17:50

    letto-di-pallet

    Letto fai da te. Sogno da sempre un talamo degno di Ulisse ma anziché ricavarlo da un tronco d’albero, mi sono accontentata dei bancali di legno. Accontentata per modo di dire visto che i pallet si sono rivelati una risorsa preziosa e il risultato oltremodo soddisfacente. A parte il fatto che creare mobili con le proprie mani regala una carica pazzesca e una soddisfazione senza pari, i vantaggi non si esauriscono a questo: sono economici, personalizzabili e alla portata di tutti. La facilità d’esecuzione è un fattore importante, soprattutto per chi come me, è un appassionato più che un professionista del settore. Curiosa di scoprire il tutorial con i bancali di legno? Niente paura, è più facile del previsto! E per qualunque altro progetto all’insegna del riciclo, ti aspetto sul mio blog, www.laforestaincantatadesign.com.

    procurati-i-bancali

    Innanzitutto la materia prima, i bancali. Puoi cercarli presso le aziende della tua zona, chiedi in accettazione, capita spesso che vogliano disfarsene, approfittane rendendoti disponibile a ritirarli personalmente. In questo caso sarebbe preferibile utilizzare il modello EUR, che però è anche quello più difficile da reperire. In alternativa puoi utilizzare bancali di legno di altra tipologia, purché abbastanza resistenti, tutti uguali e ovviamente di dimensioni adeguate al materasso. Ti serviranno un totale di 8 bancali.

    levigare-il-bancale

    Una volta recuperato il materiale, dovrai carteggiare ogni bancale con carta vetrata a grana medio-grossa. In questo caso ti sarà particolarmente utile una levigatrice a nastro. Levigali bene finché la superficie non risulterà omogenea e abbastanza liscia.

    Guarda il tutorial per realizzare delle mensole per la cucina con le cassette della frutta

    dipingi-i-bancali

    A meno che tu non voglia lasciarli al naturale, potrai dipingerli con vernici ad acqua del colore preferito. Ho utilizzato il bianco, ideale per conferire alla base rustica un tocco delicato e luminoso. Verniciali a mano con un pennello a setole larghe oppure ricorri a un compressore, ti faciliterà il lavoro purché tu lo sappia maneggiare.

    Guarda il tutorial per dipingere a mano i rametti di riciclo

    prepara-il-letto

    E ora non ti resta che trasportare i bancali in camera, ci sono riuscita da sola perché non pesavano eccessivamente ma se hai utilizzato gli EUR, a meno che tu non sia la versione femminile di Braccio di Ferro, ti conviene chiedere aiuto. Potrai scegliere fra 2 opzioni: sistemarli in orizzontale o in verticale. Posizionane 4 sul pavimento a formare la sagoma del letto, sopra di essi sistema gli altri 4 facendoli combaciare. Fissali tra loro con fascette trasparenti ma se sei pratica di bricolage, puoi utilizzare viti e avvitatore. In ogni caso, le fascette reggono e risultano invisibili se posizionate in punti strategici!

    sistema-il-materasso

    Posiziona sopra la base del letto il materasso, aggiungi lenzuola a piacere, cuscini e quant’altro. Volendo, puoi aggiungere una testata fai da te da realizzare con altri 2 bancali seguendo lo stesso procedimento: levigatura e verniciatura. Basterà sistemarli in posizione verticale l’uno accanto all’altro fissandoli con le viti alla base del letto.

    699

    PIÙ POPOLARI