Lega Ambiente pensa alla Penisola Sorrentina con la campagna Riciclaestate

Lega Ambiente collabora con Conai per sostenere la raccolta differenziata lungo la penisola Sorrentina, un’iniziativa di turismo sostenibile che sensibilizza sul tema del riciclaggio dei rifiuti e sullo smaltimento dei rifiuti stessi, vista anche la recente emergenza dei rifiuti in Campania

da , il

    penisola sorrentina lega ambiente raccolta differenziata

    Lega Ambiente, in collaborazione con Conai, attiva la nuova edizione di Riciclaestate nella Penisola Sorrentina: l’iniziativa, giunta ormai alla sua VI edizione, consiste in un tour tra Meta, Piano di Sorrento e Sorrento per sensibilizzare tutti sul tema della raccolta differenziata. Il progetto nasce dalla volontà di fronteggiare la situazione dei rifiuti in Campania, con particolare attenzione alla città di Sorrento che durante la bella stagione arriva a raddoppiare la mole dei rifiuti.

    Si prevede quindi una massiccia campagna di comunicazione sull’attività di riciclaggio di rifiuti con 300 punti informativi lungo il litorale, più di quaranta mila opuscoli, oltre a intere giornate sulle spiagge: lo scopo infatti è quello di informare i villeggianti per un condividere una visione di turismo sostenibile, anche in funzione all’impatto ambientale che si va a generare quando si sceglie di adottare un comportamento piuttosto che un altro. È importante fare formazione sia ai cittadini del luogo sia a chi è di passaggio ma che comunque ha scelto la Penisola Sorrentina per le trascorrere qualche giorno di vacanza, affinché ci sia piena consapevolezza sui benefici che comporta una corretta attività di riciclo della carta, riciclo della plastica e in generale riciclo dei materiali, piuttosto che un indifferenziato smaltimento dei rifiuti.