Le vacanze d’estate ecosostenibili a Venezia: ecco come fare

Visitare Venezia può essere l’occasione per fare delle vacanze ecocompatibili

da , il

    Le vacanze d’estate a Venezia costituiscono un’opportunità per delle vacanze ecosostenibili. In effetti a Venezia sono molte le occasioni per accrescere il personale bagaglio culturale, ma anche per vivere a basso impatto ambientale. Le vacanze a Venezia non costituiscono soltanto un momento di romanticismo, ma i monumenti e gli angoli suggestivi della città rappresentano anche un’opportunità per saperne di più in termini di storia. Allo stesso tempo possiamo sperimentare una forma di turismo green a tutti gli effetti. Il tutto già a partire dai luoghi e dalle strutture in cui alloggiare.

    Le opportunità per alloggiare a Venezia sono tante: alberghi di lusso che si affacciano sul Canal Grande, ostelli e bed & breakfast. In particolare, per risparmiare, si possono scegliere i bed & breakfast della zona di Mestre, che garantiscono la possibilità di raggiungere rapidamente i principali luoghi di interesse turistico della città di Venezia. Se si sceglie di badare alla sostenibilità ambientale, è senza dubbio meglio optare per gli agriturismi. In questo modo riusciremo a coniugare il contatto diretto con la natura e l’opportunità di visitare, spostandoci di poco, i più noti luoghi turistici.

    Il turismo sostenibile è l’ideale per gli Italiani amanti delle vacanze a chilometri zero. D’altronde il turismo sostenibile è proprio ciò che ci vuole per le esperienze nella natura per i bambini. Perché quindi non unire cultura, storia e sostenibilità ambientale a Venezia, che offre l’occasione per un tutt’uno da non perdere?

    Sono molti gli Italiani che, in tema di turismo sostenibile, scelgono l’agriturismo. Non dimentichiamoci di questa opportunità.