Le strade verdi di Portland per il recupero dell’acqua piovana

Le strade verdi di Portland per il recupero dell’acqua piovana

A Portland le strade verdi, ricche di vegetazione e opportunamente predisposte, vengono utilizzate per il recupero dell’acqua piovana, contro gli sprechi idrici

da in Impatto ambientale, Riciclo, Sostenibilità Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    strade verdi portland recupero acqua piovana

    A Portland le strade verdi, ricche di vegetazione e opportunamente predisposte, vengono utilizzate per il recupero dell’acqua piovana. Un’idea per molti versi innovativa, che sfrutta le possibilità del riciclo, in un’ottica di ridotto impatto ambientale attraverso una valorizzazione piena delle risorse naturali. Un modo anche per rimediare agli sprechi idrici, i quali costituiscono una questione da non sottovalutare in nome della conservazione ambientale. Non dobbiamo dimenticare d’altronde l’impatto ambientale determinato dai nostri consumi, che a volte possono rivelarsi eccessivi.

    In termini di sostenibilità ambientale spesso i nostri consumi sono insostenibili per la Terra. Per l’acqua la situazione non è da meno. Anche l’Unione Europea si è schierata contro il grave impatto ambientale dei consumi idrici nel mondo, ma ogni Paese deve dare il proprio contributo, se si vuole giungere ad una soluzione del problema.

    A Portland vengono recuperati ogni anno 140 milioni di litri di acqua. L’acqua, invece di finire nella rete fognaria, viene raccolta, depurata e rimessa in circolo. Tutto questo è possibile grazie a delle strade costruite con ghiaia e sassi e piene di piante capaci di mettere in atto un elevato grado di ritenzione idrica.

    I cittadini che decidono di realizzare giardini filtranti e tetti verdi ricevono degli appositi incentivi. Un vantaggio non secondario apportato dalle numerose aree verdi urbane è rappresentato dalla qualità dell’aria ottima di cui si può godere.

    Non più solo il risparmio in casa con le strategie utili contro gli sprechi idrici, ma un’attenzione allargata a tutto il contesto cittadino.

    341

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ambientaleRicicloSostenibilità Ambientale
    PIÙ POPOLARI