Le spiagge più belle della Sardegna: alcuni suggerimenti [FOTO]

Molte sono in Sardegna le spiagge stupende, in cui la natura la fa da padrona, con la sabbia biancastra e le acque limpide

da , il

    Quando si parla delle spiagge più belle della Sardegna è davvero difficile dare precisi suggerimenti sull’argomento, anche perché l’isola presenta davvero litorali meravigliosi un po’ dappertutto. È complicato fare una scelta: grotte, arcipelaghi, riserve naturali, paesaggi mozzafiato, fondali marini ricchi di biodiversità. Gli elementi naturali che caratterizzano questi luoghi incantevoli sono moltissimi: spiagge ampie e sabbiose, acque limpidissime. Proprio tutto ciò che ci serve per una vacanza rilassante a contatto con la natura.

    La Costa Smeralda

    La Costa Smeralda indica il tratto costiero della Sardegna nord – orientale, la regione detta Gallura. Il litorale presenta molte insenature e fantastiche spiagge. Poco distante c’è l’arcipelago della Maddalena. La Costa Smeralda è incantevole per i colori delle acque del mare. La località è famosa per il turismo.

    Le piscine di Venere

    Le piscine di Venere si trovano nel Golfo di Orosei e possono essere raggiunte in gommone da Cala Gonone o da Santa Maria Navarrese. La vegetazione è splendida, compresa fra la macchia mediterranea e le falesie tra Cala Sisine e Cala Mariolu. Molto caratteristica è una spiaggia bianca di sabbia molto fine che si forma in base all’andamento delle correnti.

    La Cala di Budoni

    La Cala di Budoni si trova nella parte nord – est della Sardegna. Si tratta di un arenile formato da sabbia fine e chiara. Molto affascinanti sono i riflessi brillanti che vengono prodotti da questo tipo di sabbia, di cui abbonda una spiaggia lunga quattro chilometri.

    Cala Luna

    Sabbia chiara grossa, insieme a sassi, è l’elemento che contraddistingue la spiaggia di Cala Luna, situata nel golfo di Orosei. I raggi del sole riescono a creare accattivanti giochi di luce sul fondale. Le acque infatti presentano il colore di un azzurro cangiante.

    La spiaggia di Piscinas

    La spiaggia di Piscinas si trova lungo la Costa Verde. Per qualche chilometro ci sono dune molto alte, anche più di 100 metri, che vengono modellate dal maestrale. I colori sono intensi e meravigliosi: il giallo ocra si alterna a cespugli di sparto, a ginepri e ulivi che formano piccoli boschetti. In questi paesaggi vive in completa libertà il cervo sardo.

    La Rena Bianca

    La Rena Bianca è il nome di una spiaggia collocata nella località di Santa Teresa di Gallura. Il nome è dovuto al colore bianco abbagliante della sabbia. Ci sono anche delle sfumature rosa, perché su questa spiaggia si accumulano innumerevoli frammenti di corallo. Caratteristico è anche il boschetto verdeggiante che si trova alle spalle della spiaggia stessa.

    Le spiagge di Palau Vecchio e La Sciumara

    Molto belle anche le spiagge di Palau Vecchio e La Sciumara, che si trovano tutte e due vicino a Palau Vecchio. Queste località si distinguono in particolare per le loro acque basse: per questo possono essere frequentate da famiglie intere con i bambini. La Sciumara nello specifico presenta un bosco di lecci ed elementi tipici della macchia mediterranea. La natura in questi luoghi la fa da padrona.