Lavoretti per l’Epifania con il riciclo creativo: 5 idee originali [FOTO & VIDEO]

Lavoretti per l’Epifania con il riciclo creativo: 5 idee originali [FOTO & VIDEO]

Volete fare dei lavoretti per l’Epifania con il riciclo creativo? Vi proponiamo delle idee originali: la calza della Befana, la letterina, il disegno della Befana, il cappello e la scopa

da in Riciclo, Riciclo Creativo, Vivere green
Ultimo aggiornamento:
    Lavoretti per l’Epifania con il riciclo creativo: 5 idee originali [FOTO & VIDEO]

    I lavoretti per l’Epifania con il riciclo creativo costituiscono delle idee originali tutte da sfruttare in attesa che si arrivi ad una delle feste più attese dell’anno: quella della Befana. Sicuramente in casa abbiamo molti materiali che possiamo recuperare, in modo da riuscire ad ottenere delle composizioni davvero alternative. Possiamo mettere a punto delle creazioni divertenti anche per coinvolgere i bambini, creando un’atmosfera in sintonia con l’aria tipicamente festiva dei primi giorni dell’anno. Vediamo insieme qualche spunto.

    La calza della Befana è un classico della festa dell’Epifania. Di solito si preparano queste calze, per poi lasciarle pronte la notte fra il 5 e il 6 gennaio, in modo che la simpatica vecchietta possa riporvi i suoi doni. La calza può essere realizzata in vari modi. Ad esempio, chi è bravo con i lavori all’uncinetto ne può fare una molto bella. Vogliamo suggerirvi anche un lavoro creativo con il pannolenci. In questo caso non si devono possedere particolari abilità, perché il tutto risulta estremamente facile. Basta creare due rettangoli e poi altre due forme che ricalcano quelle del piede. Unendo i vari pezzi, riusciamo ad ottenere una calza particolare, che può essere decorata come meglio ci piace, anche con fiocchetti o vecchi bottoni.

    I più piccoli possono essere coinvolti nella scrittura di una letterina alla Befana. In questa maniera possono richiedere i regali che maggiormente vorrebbero ricevere, magari il loro gioco preferito. Per la lettera serve del cartoncino riciclato. La forma va scelta da noi e ai bambini va lasciato il compito di decorare il cartoncino con i colori o con pezzetti di stoffa rimasta dai lavoretti di taglio e cucito.

    Ricaveremo una sorta di bel quadretto da appendere sul caminetto.

    I più creativi magari avranno il desiderio di disegnare la Befana. Per i più piccoli potrebbe costituire un dono grazioso da lasciare pronto per la diretta interessata, assieme a qualche biscotto e ad una tazza di latte, in modo che la simpaticona possa ristorarsi nel suo lungo viaggio in giro per il mondo. Non occorre essere dei perfetti artisti. Più che altro si tratta di un’occasione utile per insegnare ai bambini che si può sfruttare la carta riciclata, anche quella dei quaderni scolastici, in cui è rimasta vuota qualche pagina.

    Capita di avere delle vecchie tovaglie o delle lenzuola con qualche strappo che ormai sono diventate inutilizzabili. Invece di buttarle via, incrementando il volume dei rifiuti, conserviamole per il momento opportuno. Con questa stoffa possiamo costruire un tipico cappello della Befana: forma allungata, punta raggrinzita e qualche strappo qua e là sta anche bene. Abbiamo ricavato un cappellaccio da strega!

    Per fare la scopa della Befana ci serve innanzitutto un bastone di legno. Possiamo usare benissimo quello che fa da manico ad una vecchia scopa che abbiamo in casa. Se vogliamo, possiamo anche spezzarlo a metà, per dare l’idea di qualcosa di più vecchio. Usiamo poi la carta crespa e ritagliamo tante listarelle lunghe, per comporre il resto della nostra scopa. Le strisce di carta vanno legate tutte fra di loro circa a metà, per poi lasciarne penzolare una parte.

    Guarda anche:

    Riciclo creativo borse: come riutilizzare vecchi tessuti e modelli [FOTO]
    Riciclo creativo contenitori di plastica: 5 idee facili [FOTO]
    Riciclo creativo dei barattoli di latta: 5 idee veloci [FOTO]

    664

    Riciclo creativo delle vecchie riviste
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo CreativoVivere green
    PIÙ POPOLARI