Lavoretti di Carnevale per bambini: 5 esempi di riciclo creativo [FOTO]

Lavoretti di Carnevale per bambini: 5 esempi di riciclo creativo [FOTO]

Con il riciclo creativo possiamo realizzare simpatici lavoretti di Carnevale per bambini, per insegnare loro il rispetto dell’ambiente: arcobaleno di stelle filanti, maschere e decorazioni

da in Lavoretti Carnevale, Riciclo, Riciclo Carta, Riciclo Creativo, Riciclo creativo per Carnevale, Vivere green
Ultimo aggiornamento:

    I lavoretti di Carnevale per bambini sono davvero divertenti, specialmente se li coinvolgiamo nel riciclo creativo. Anche la festa a base di scherzi può diventare un’occasione per sensibilizzare alla sostenibilità ambientale. La parola d’ordine è riuso: bisogna recuperare tutti i materiali che abbiamo in casa, per riadattarli nella realizzazione di creazioni originali e colorate. Vediamo insieme qualche idea, per riuscire a mettere a punto degli elementi fantasiosi.

    Su un foglio trasparente bisogna disegnare con il pennarello nero un arcobaleno e dipingere i vari archi con altri colori. In ogni sezione vanno applicate le stelle filanti, avendo cura di far corrispondere le tinte. Alla base vanno aggiunte le nuvole, che sono formate da piccoli pezzi di carta velina appallottolati e appiccicati.

    Il prodotto finito può essere appeso nella cameretta oppure sulla porta d’ingresso, per segnalare che nella nostra casa è arrivato il momento di festeggiare con tanta allegria.

    Per costruire la maschera di Arlecchino occorre un pezzo di cartone da ritagliare. Possiamo usare uno di quegli scatoloni da imballaggio, che di frequente finiscono inutilizzati in cantina.

    E’ necessario prendere un lato della scatola, tracciare con la matita i contorni della figura che riproduce gli occhi e poi reciderne la sagoma. Quest’ultima va dipinta con le tempere, mischiando celeste, blu, rosso, giallo, arancione e verde.

    Dobbiamo utilizzare un pezzo di gommapiuma, che va arrotolato, per dare ad esso la caratteristica forma a cerchio. Il tutto va fermato con degli spilli sulla parte posteriore. Intorno vanno attaccate delle piume di diverse colorazioni e dimensioni, in modo da rendere più variopinto l’oggetto.

    L’accessorio può essere usato per comporre un simpatico costume da indossare nel corso di una serata dedicata alla ricorrenza più trash dell’anno.

    Vi piacciono i motivi decorativi? Potete cimentarvi nell’esecuzione di questo tipo di attività servendovi del cartoncino. Da questo vanno ricavati i tratti dei nostri amici animali. Possiamo delineare di tutto: cagnolini, gattini, scimmiette, elefantini, cavallini, uccellini. Lasciamo spazio alla nostra fantasia.

    Le formine vanno posizionate concatenandole l’una all’altra mediante un filo di nylon, per poi affiggerle in qualche angolo della nostra abitazione, ravvivandolo.

    Giochiamo con le pagine di un quaderno: su ciascuna, piegata, ripassiamo con la penna il contorno della nostra mano. Poi coloriamo, ritagliamo e apriamo. Avremo alla fine due immagini complementari da fissare sulle pareti o sulle finestre.

    La tutela ambientale verrà così salvaguardata e avremo svolto anche un’importante opera educativa: insegnare il rispetto della natura è molto più elementare di quanto possa sembrare. Ogni momento è buono per propugnare i valori dell’ecologia. Non dimentichiamolo: solo così possiamo approntare un mondo più pulito da lasciare alle future generazioni.

    Foto di: Urban Woodswalker, Gertrud K, nyuudo, MissNatalie, oskay, aliciacody, RuffLife.

    646

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lavoretti CarnevaleRicicloRiciclo CartaRiciclo CreativoRiciclo creativo per CarnevaleVivere green
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI