La marea nera spaventa di nuovo gli USA: il Montana rischia il disastro ambientale

La marea nera torna a fare paura

da , il

    marea nera montana

    Gli USA tornano ad aver paura della marea nera. Stavolta a subire il problema ambientale non è il Lousiana ma il Montana, dove la rottura di un oleodotto della ExxonMobil ha causato la fuoriuscita di migliaia di litri di petrolio nello Yellowstone River.

    L’oleodotto incriminato viene utilizzato dall’azienda americana per spostare il greggio dal Wyoming e dal Canada al Billing, per essere poi lavorato in 3 diverse raffinerie. Per il momento non si conoscono le cause del danno, ma si presume che siano state le violente e copiose piogge a provocare l’anomalia. Per il momento si sa che la macchia d’olio copre una superficie di 10mila mq d’acqua, pronta a confluire nel Missouri nei prossimi giorni.