Kuzu: ricette e proprietà dell’amido vegan

Alcune ricette che si possono preparare con l’uso del kuzu, un amido vegan dalle proprietà efficaci soprattutto a livello gastrointestinale.

da , il

    kuzu ricette proprieta amido vegan

    Col kuzu si possono preparare molte ricette. Inoltre le proprietà di quest’amido vegan sono davvero tantissime, visto che esso fa sentire la sua azione soprattutto a carico dei disturbi che riguardano l’apparato digerente. Il kuzu, il cui nome scientifico è pueraria lobata, è una pianta rampicante originaria del Giappone, che da sempre è stata utilizzata in fitoterapia, come rimedio naturale efficace per contrastare diverse patologie. La sua consistenza è simile a quella della farina o della fecola di patate. A scopo terapeutico vengono utilizzate le radici della pianta, da cui si estrae l’amido. Scopriamone di più sulle sue caratteristiche.

    Combatte l’acidità di stomaco

    acidita di stomaco kuzu

    Il kuzu riesce ad assorbire i succhi gastrici, permettendo di trovare sollievo dal dolore e dai bruciori causati dall’acidità di stomaco. Ha infatti spiccate proprietà antiacide, che lo rendono un valido rimedio contro il reflusso gastroesofageo, specialmente per chi è affetto da ernia iatale.

    Combatte la stanchezza

    stanchezza kuzu

    L’amido estratto dal kuzu ha molte proprietà energizzanti e rappresenta davvero un toccasana per riprendersi dalla stanchezza e per far ritrovare all’individuo un adeguato equilibrio psicofisico. E’ consigliato assumerlo soprattutto nei cambi di stagione, per permettere meglio al nostro organismo di adattarsi ai cambiamenti del clima e agli sbalzi di temperatura.

    10 rimedi naturali contro la stanchezza

    Abbassa la febbre

    febbre kuzu

    Un’altra delle proprietà fondamentali del kuzu è quella che consiste nel suo essere in grado di abbassare i livelli della temperatura corporea. Per questo può essere assunto anche per contrastare la febbre connessa agli stati influenzali.

    Stimola l’intestino

    intestino kuzu

    Il kuzu è ottimo anche per l’azione che produce sull’intestino. Può essere utilizzato sia in caso di stitichezza che nella dissenteria. Nel primo caso stimola la morbidezza delle feci, nel secondo esercita un effetto tampone, alleviando le irritazioni del colon e del retto, aumentando la consistenza delle feci e trattenendo l’acqua, se si soffre di diarrea.

    10 rimedi naturali contro la diarrea

    Frutta al kuzu

    frutta al kuzu

    Per questa ricetta è indicato specialmente l’uso delle mele, anche se va bene utilizzare dell’altra frutta a piacere. La quantità varia in base al gusto personale o al numero delle persone a cui il piatto è destinato per la consumazione. Si tratta di una ricetta molto facile da preparare. Tagliamo la frutta a fettine e facciamola appassire in padella con poca acqua, tenendola a cottura per qualche minuto. Facciamo sciogliere il kuzu in acqua fredda e uniamolo alla frutta calda, avendo cura di far assorbire completamente l’acqua. Il sapore è impareggiabile. La frutta al kuzu si può mangiare sia calda che fredda.

    Budino di mele

    budino di mele kuzu

    Con il kuzu è possibile preparare anche un ottimo budino, utilizzando del succo di mele. In questo caso ci servono 2 cucchiaini di questo amido vegetale. Bisogna scioglierlo in una tazza di succo di mele e poi metterlo sul fuoco, mescolandolo fino all’ebollizione. Ne otterremo una crema che, una volta solidificata, non perderà la sua consistenza morbida e può essere mangiata anche come dessert.

    Bevanda con salsa di soia

    bevanda con salsa di soia

    Un consiglio facile e veloce, per mettere a punto una bevanda con il kuzu e averla a disposizione in qualsiasi momento della giornata. Basta semplicemente sciogliere un cucchiaino dell’amido in una tazza d’acqua fredda. Mettiamo il liquido sul fuoco e portiamolo ad ebollizione, mescolandolo di tanto in tanto. Facciamo cuocere fino a quando diventa trasparente. Aggiungiamo della salsa di soia.