Kombucha, cos’è: la ricetta del farmaco naturale

Kombucha, cos’è: la ricetta del farmaco naturale
da in Rimedi naturali, Terapie Naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Martedì 09/06/2015 12:45

    kombucha Il kombucha cos’è? E’ una ricetta tutta da scoprire che consente di preparare un farmaco naturale, a cui si attribuisce la proprietà di disintossicare l’organismo, di migliorare il metabolismo e di rafforzare il sistema immunitario. Il kombucha è una bevanda molto antica, preparata tutta con ingredienti che Madre Natura ci offre ed è originaria dell’Asia. Il suo sapore è molto buono e tra l’altro si presenta come una bevanda rinfrescante a tutti gli effetti. In Cina, fin dai tempi più remoti, era considerato una specie di elisir di lunga vita. Scopriamo insieme quali sono le sue proprietà e come si prepara.

    flora intestinale kombucha A questa bevanda dalle numerose virtù è attribuita la proprietà di regolare la flora intestinale e quindi di essere importante per bloccare la diarrea, quando lo stomaco ha delle difficoltà digestive. Il kombucha è ideale nel trattamento dei disturbi gastrici, anche perché rafforza il metabolismo e quindi migliora in generale tutta l’attività dell’intestino, favorendo anche l’eliminazione delle scorie e dell’acido urico.

    problemi osteoarticolari kombucha Nella composizione di questa bevanda terapeutica si rintracciano vitamine del gruppo B, enzimi, aminoacidi e vari acidi. Questi hanno la proprietà di migliorare la circolazione sanguigna, di attivare il metabolismo del fegato e di regolare il ph. Inoltre agiscono in maniera benefica nel nostro organismo, contrastando le artriti, i reumatismi, la gotta e l’arterosclerosi. Il kombucha contribuisce anche al miglioramento della vista.

    peso corporeo kombucha Grazie all’attività che ha sul metabolismo, il kombucha ci aiuta nella riduzione del peso corporeo e si dimostra davvero ottimo in caso di sovrappeso. Riesce a mantenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue e rafforza il sistema immunitario.

    ingredienti kombucha Per preparare il kombucha utilizziamo i seguenti ingredienti: 2 litri di acqua bollente, 160 grammi di zucchero di canna, 4 cucchiaini di , che può essere nero o verde, una coltura di kombucha (batteri e lieviti), 2 cucchiai di aceto.

    preparazione kombucha Per preparare il kombucha utilizziamo una coppa di vetro, di ceramica o di porcellana. L’accortezza sta nell’evitare il metallo e l’acciaio inox. Questa coppa deve essere molto grande, in grado di contenere 2 litri e mezzo di sostanze. Mettiamo il tè in una pentola, versiamo dell’acqua bollente, aggiungiamo lo zucchero di canna e lasciamo in infusione per un quarto d’ora. Filtriamo il tè nella coppa, aggiungiamo dell’altra acqua e l’aceto. Lasciamo raffreddare a temperatura ambiente.

    fermentazione kombucha Poniamo la coltura sana di kombucha nell’acqua e lasciamola galleggiare con la parte liscia verso l’alto. Copriamo con un panno che consenta il passaggio dell’aria e mettiamo il contenitore in un ambiente caldo. Teniamo presente che la temperatura di fermentazione ideale è quella compresa tra i 23 e i 28 °C. Per la fermentazione non occorre la luce, ma sono essenziali il calore e l’aria. Lasciamo il contenitore in queste condizioni per un periodo di tempo che va dai 6 ai 9 giorni. Poi rimuoviamo la coltura, che si può utilizzare anche per altre preparazioni, filtriamo la bevanda e versiamola in delle bottiglie, che vanno conservate in frigorifero.

    763

    PIÙ POPOLARI