Inquinamento: Green for life, una pianta per ogni bambino nato ad Avellino

Inquinamento: Green for life, una pianta per ogni bambino nato ad Avellino

Ad Avellino nel corso del 2010 viene consegnata una piantina antismog alle famiglie che hanno dei bambini, per un progetto che prevede la possibilità di sensibilizzare gli abitanti per una corretta pratica di tutela ambientale

da in Conservazione ambiente, Inquinamento, Inquinamento Ambientale, Inquinamento Atmosferico, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    inquinamento green for life piante avellino

    Molto significativo il progetto per combattere l’inquinamento messo a punto ad Avellino, sia dal punto di vista pratico che relativamente alle implicazioni simboliche, sicuramente piene di significato. L’idea di dare una piantina anti-inquinamento alle famiglie di ogni bimbo nato nel corso del 2010 ad Avellino è venuta al gruppo Avellino Città S.L.O.W., che è impegnato nella creazione di progetti che possano promuovere lo sviluppo della città, anche dal punto di vista della tutela ambientale. Il progetto prende il nome di “Green for life” e si rivolge verso una corrispondenza tra la nascita dei bambini e la rinascita di un corretto rispetto per l’ambiente.

    L’inquinamento può infatti essere combattuto con la giusta consapevolezza da parte delle famiglie. Per questo si vuole coinvolgere un grande numero di abitanti, sulla scia di un evento lieto come quello della nascita di un bambino. Ciò verso cui gli organizzatori del progetto puntano è la cura che le famiglie possono avere per la piantina, così come si prendono cura dei propri bambini.

    La crescita dei bambini è infatti vista in modo parallelo allo sviluppo di un futuro verde ed ecologico dell’ambiente, lontano da tutte quelle pratiche che causano inquinamento ambientale e che costituiscono un vero e proprio pericolo per una corretta tutela ambientale.

    Naturalmente non si tratta solamente di un gesto simbolico. Le piantine sono anche molto utili perché rilasciano ossigeno in casa e consentono di recuperare delle particelle inquinanti che se presenti nell’aria potrebbero risultare pericolose per chi vive in un ambiente chiuso.

    Il sindaco di Avellino, durante la conferenza stampa di presentazione del progetto, ha affermato al riguardo:

    Una nuova vita che nasce ha bisogno di cure, attenzioni e amore.

    Ecco perché abbiamo immaginato di identificare ogni nuovo nato nel Comune di Avellino con una giovane pianta antismog che consegneremo ai genitori dei bebè, con l’auspicio che ne abbiano cura così come ne hanno per il proprio bambino. Nuove vite crescono insieme per garantire il futuro dell’ambiente, in perfetta ed essenziale simbiosi, in uno spirito di aiuto reciproco.

    417

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteInquinamentoInquinamento AmbientaleInquinamento AtmosfericoTutela Ambientale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI