Inquinamento fiumi: idrocarburi e salmonella a Benevento

Inquinamento fiumi: idrocarburi e salmonella a Benevento

I fiumi di Benevento invasi dall'inquinamento ambientale pericoloso? Pare proprio di sì

da in Inquinamento, Inquinamento Acqua, Inquinamento Fiumi, Inquinamento Suolo, Primo Piano, Rifiuti Pericolosi
Ultimo aggiornamento:

    inquinamento fiumi benevento

    Grave episodio di inquinamento ambientale a Benevento. Nello specifico, l’inquinamento dei fiumi lancia l’allarme rosso per i cittadini. Secondo degli accertamenti, sarebbero state trovate in ben 3 corsi d’acqua tracce di idrocarburi aromatici e potenzialmente cancerogeni, oltre che il batterio della Salmonella. L’inchiesta è partita addirittura nel 2009, ma secondo le indagini i dati salienti sarebbero stati reperiti solamente poco tempo fa. L’indagine è stata assegnata al NIPAF (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale) di Benevento dal Sostituto Procuratore assegnatario.

    I fiumi in questione sono il Calore, il Sabato ed l’Isclero.

    Si trovano tutti nella zona nel Sannio. Come dicevamo sopra, due anni fa è partita l’indagine del Corpo forestale che, fino ad ora, ha visto coinvolti nei fatti i sindaci del beneventano con l’emissione di ben 42 avvisi di garanzia.

    Le risultanze analitiche dei sedimenti hanno rivelato che tutti e tre i fiumi contengono tracce del batterio responsabile della Salmonella, fatto che ha allarmato gli inquirenti e fatto segnalare il tutto all’Asl. Da non sottovalutare anche la presenza di idrocarburi aromatici di natura cancerogena, che evidenziano come nei corsi d’acqua vi sia un forte inquinamento e degrado. Sotto inchiesta anche le aziende locali che possono aver contaminato le acque.

    263

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InquinamentoInquinamento AcquaInquinamento FiumiInquinamento SuoloPrimo PianoRifiuti Pericolosi
    PIÙ POPOLARI