Impatto ambientale: moda green, gli appendiabiti in legno liquido

Sono stati progettati dei nuovi appendiabiti in legno liquido, in modo da riuscire a sostituire la plastica in alcune applicazioni e creare così un impatto ambientale ridotto all'insegna di una moda green

da , il

    Per riuscire a conciliare l’impatto ambientale ridotto con la moda green, molto interessanti sono gli appendiabiti in legno liquido, prodotti da Benetton all’insegna della biodegradabilità. Si tratta di una possibilità importante per quanto riguarda l’opportunità di dare un contributo nella lotta all’inquinamento ambientale. E’ stato infatti messo a punto un innovativo biomateriale, che potrà sostituire la plastica in molte sue applicazioni. Il nuovo materiale è a base di lignina e può essere utilizzato per realizzare vari tipi di oggetti, anche se per ora si è usato solo nelle automobili.

    In effetti quello dell’inquinamento dovuto alla plastica è un problema che necessita di soluzioni ben precise, se vogliamo evitare numerosi danni ambientali. Per rimediare all’inquinamento ambientale si prevede per il futuro una plastica senza petrolio. Ma siamo ancora lontani da questo obiettivo, anche se sono stati fatti passi avanti in questo senso. Il legno liquido per costruire gli appendiabiti rappresenta proprio il raggiungimento di una di queste tappe rilevanti verso la riduzione dell’uso della plastica e quindi verso una maggiore sostenibilità ambientale.

    Una novità da non sottovalutare, se pensiamo che in tema di inquinamento del mare nel Mediterraneo sono state riscontrate molte tracce di petrolio e plastica. L’obiettivo del progetto degli appendiabiti in legno è quello di riuscire ad immettere nell’ambiente 600 tonnellate di plastica in meno.

    In attesa che la plastica ecologica diventi presto una realtà, i materiali ecologici che la possono sostituire costituiscono un’alternativa ecocompatibile da tenere in considerazione.