Impatto ambientale: il matrimonio green del principe William

Impatto ambientale: il matrimonio green del principe William

Secondo le ultime indiscrezioni il matrimonio del principe William sarà un matrimonio a basso impatto ambientale: dalla casa degli sposi alle carrozze che non inquinano

da in Impatto ambientale, Impatto Zero, Primo Piano, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    impatto ambientale matrimonio green principe william

    Per un impatto ambientale ridotto non si può non prendere in considerazione il matrimonio green del principe William. La data delle nozze è stata fissata per il 29 Aprile e sono molti gli elementi ecocompatibili che caratterizzeranno questo matrimonio regale. Gli sposi potranno contare su un’abitazione a basso impatto ambientale: pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua, energia e illuminazione all’insegna dell’efficienza, caldaia a legna, isolamento termico dei muri con cenere vulcanica e del tetto con la lana, utilizzo di mattoni riciclati. Una casa ecologica a tutti gli effetti.

    Non è la prima volta che i reali inglesi dimostrano di prestare attenzione all’ambiente. Basti pensare alla ricerca di un giardiniere da parte della regina per i giardini ecologici di Buckingham Palace. L’impegno prosegue con le nozze del principino, che si possono considerare delle nozze ecosostenibili. Gli anelli nuziali saranno il frutto di una forma di commercio equo-solidale e lo stesso vale per i regali.

    Infatti gli sposi hanno invitato amici e parenti ad effettuare, come doni matrimoniali, delle donazioni di beneficienza o di scegliere prodotti rientranti sempre nell’ambito del commercio equosolidale.

    Niente automobili inquinanti per il matrimonio e quindi niente emissioni di anidride carbonica: soltanto carrozze con cavalli. Un matrimonio all’insegna della mobilità sostenibile. Nella loro tenuta gli sposi si prefiggono di portare avanti delle coltivazioni di frutta e verdura, che si distingueranno per essere prodotti alimentari a chilometri zero.

    E l’abito da sposa frutto del riciclaggio dei rifiuti? Si tratta ancora solo di indiscrezioni, ma vedremo. Magari non sarà un matrimonio sostenibile con l’abito da sposa solubile, ma le intenzioni per il rispetto dell’ambiente ci sono tutte.

    373

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ambientaleImpatto ZeroPrimo PianoSostenibilità AmbientaleTutela Ambientale
    PIÙ POPOLARI