Il risparmio energetico fra le azioni green per i ragazzi nell’iniziativa della Disney

Il risparmio energetico fra le azioni green per i ragazzi nell’iniziativa della Disney

Nell’ambito del progetto “Friends for change-Insieme per la Terra” portato avanti dalla Disney i ragazzi vengono coinvolti nel risparmio energetico e nelle azioni green della vita quotidiana

da in Impatto ambientale, Primo Piano, Risparmio Energetico, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale, WWF
Ultimo aggiornamento:

    Il risparmio energetico rientra fra le azioni green per i ragazzi nell’iniziativa della Disney portata avanti tramite il progetto “Friends for change-Insieme per la Terra” e che in Italia si avvale della collaborazione del WWF. Il piano del progetto comprende molti aspetti, ma l’obiettivo principale è quello di suscitare nei più giovani una sensibilizzazione ambientale, in vista della costruzione di un mondo più vivibile realizzato anche per mezzo dei piccoli comportamenti ecosostenibili della vita quotidiana. Una finalità piuttosto ambiziosa da portare avanti, coinvolgendo i ragazzi.

    Si tratta di stimolare quindi una coscienza ecologica attraverso la messa in atto di comportamenti a basso impatto ambientale. Spegnere la luce quando non la si utilizza, chiudere il rubinetto per il risparmio dell’acqua, provvedere alla raccolta differenziata dei rifiuti, insomma, in termini di impatto ambientale, vere e proprie regole e definizioni per vivere a impatto zero.

    Anche per i consumi domestici si possono evitare sprechi e si può risparmiare. I ragazzi che intendono partecipare all’iniziativa si impegnano a compiere queste azioni ecosostenibili e man mano, attraverso la consultazione dello spazio web della Disney, possono rendersi conto di quanto hanno contribuito, con il loro impegno ecoresponsabile, a non danneggiare il nostro pianeta, tenendo conto della quantità di anidride carbonica non immessa nell’atmosfera e di acqua che è stata risparmiata all’insegna di un consumo critico consapevole.

    D’altronde, in tema di sostenibilità ambientale, non va dimenticato che a volte i nostri consumi sono insostenibili per la Terra, ecco perché occorre il contributo da parte di tutti. Nel nostro Paese i ragazzi possono scegliere anche di fornire un aiuto al centro di recupero delle tartarughe marine di Molfetta o all’oasi di Burano, che si trova in Toscana e che necessita di una pulizia della spiaggia.

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ambientalePrimo PianoRisparmio EnergeticoSostenibilità AmbientaleTutela AmbientaleWWF
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI