Il Ministro dello Sviluppo Economico annuncia un piano energetico nuovo entro settembre

Il Ministro per lo Sviluppo Economico annuncia il definitivo piano energetico con maggiore interesse per le energie rinnovabili, da presentare sia in Parlamento che all’Unione Europea, dove si preveda una produzione di energia e un rapporto più equo della creazione di risorse energetiche tra Nord e Sud Italia

da , il

    piano energetico fonti rinnovabili

    Il Ministro dello Sviluppo Economico, Saverio Romani, ha annunciato un nuovo piano energetico da presentare entro settembre, anche se la revisione della manovra non fa presagire molte risorse a disposizione per le energie rinnovabili.

    In seguito a una notevole discussione anche con le parti sociali, il nuovo piano per le risorse energetiche italiane dovrebbe essere presentato al Parlamento e in seguito all’Unione Europea. Si tratta di un documento nel quale dovrebbero essere dettate le linee guida della produzione di energia del paese, incentivando le fonti rinnovabili e un maggiore equilibrio tra Nord e Sud Italia.

    Il nuovo piano per migliorare la nostra efficienza energetica è correlato anche alle richieste di Confindustria e, inevitabilmente, all’esito del referendum sull’energia nucleare. Proprio in quella occasione, il Ministro Romani aveva annunciato la modifica del piano con una maggiore suddivisione delle fonti e un più ampio approfondimento sulle rinnovabili.