Il ministero per le Risorse naturali della Thailandia lancia l’allarme: animali pericolosi in fuga

Il Ministero per le risorse naturali in Thailandia non usa mezzi termini: la fuga di animali pericolosi dagli allevamenti per animali crea non pochi problemi

da , il

    disastro_ambientale_thailandia_fuga_animali_pericolosi

    Il Ministero per le risorse naturali della Thailandia è stato perentorio: massima allerta per la fuga di diversi animali pericolosi. Coccodrilli, tigri e serpenti, hanno trovato una facile via di fuga grazie alle recenti inondazioni che hanno messo in difficoltà il paese: le specie hanno infatti approfittato del livello dell’acqua sempre più crescente per fuggire dagli allevamenti per animali in cui si trovavano.

    Il nuovo disastro ambientale che ha visto coinvolta la Thailandia vede in pericolo sia lo stato di salute della popolazione che la vita degli animali stessi: le autorità ora propongono un premio per chi riesce a catturare coccodrilli, tigri e serpenti ancora vivi. È molto importante infatti coordinare lo stato di emergenza con misure di protezione degli animali anche in una situazione così critica a livello di condizioni meteo, soprattutto perché si tratta di animali in estinzione.